Come organizzare l’armadio dei bambini

Come organizzare l’armadio dei bambini

Non è mai facile trovare il criterio giusto per ordinare al meglio l'armadio dei vostri piccoli. Ecco qui dei suggerimenti per te.

-
15/11/2017

Tenere in ordine una casa quando si è madri è un’impresa titanica. Vestiti, accessori e giocattoli spuntano da ogni angolo recondito delle mura domestiche e spesso dopo poco che si è messo a posto, si è punto e a capo. Il motto è non scoraggiarsi, dato che arrendersi talvolta è lecito.

Per prima cosa può essere una buona idea iniziare a dare una qualche forma alla cameretta dei bambini, proprio a partire dall’armadio. Quale ordine dargli? Secondo quale criterio suddividere i capi d’abbigliamento? Ecco alcuni suggerimenti ready-to-use per chi ancora non avesse effettuato il cambio di stagione e per chi invece si fosse già portato avanti con il lavoro.

Gonne, pantaloni e vestiti

Una buona idea è quella di usare la sezione più spaziosa dell’armadio corredata generalmente da stampelle di materiale vario per riporre i capi d’abbigliamento più ingombranti. Ad esempio i pantaloni o i vestitini di vostra figlia accompagnati da qualche soprabito, possono essere accomodati con cura all’interno del vano più ampio. Nonostante in inverno gli indumenti siano ovviamente più ingombranti, è consigliabile lasciare cassetti e mensole per appoggiarci capi di scarso volume.

Magliette, maglie e maglioni

Per la maglieria di cotone e di lana sfruttate i cassetti e i vari ripiani del guardaroba. I criteri per ordinare questa sezione dell’armadio possono essere diversi. Gli amanti del colore possono sbizzarrirsi creando ogni possibile scala cromatica: i più pratici invece possono suddividere l’abbigliamento secondo il grado di pesantezza degli indumenti.

Accessori

Per questa categoria sotto la quale vanno sciarpine, capelli, guanti, paraorecchie e cinture potete pensare a delle scatole variopinte da mettere in mostra in cima all’armadio nel caso in cui fosse di piccole dimensioni. Al contrario, se fosse spazioso potreste pensare a delle scatole da interno per riporre i piccoli accessori in modo da trovarli al primo colpo.

Et voilà, il gioco è fatto!

Benedetta Montaldi
  • Scrittore e Blogger