Come fare il bucato del neonato

Il bucato dei neonati va trattato in maniera “dolce” e naturale per evitare allergie. Esistono dei prodotti specifici ed i classici rimedi green per un bucato perfetto!

Bucato del bambino piccolo
Il bucato del bebè va fatto nel rispetto della sua cute delicata!

La quantità di panni da lavare si moltiplica con l’arrivo di un bebè ma la mamma non deve spaventarsi ! Occorre diventare pratiche ed organizzarsi con le lavatrici o il bucato a mano nel migliore dei modi.

Innanzitutto, consigliamo di dividere la biancheria del piccolo da quello degli adulti quindi per lui andranno fatte apposite lavatrici o vaschette di bucato a mano.
Dividere poi i capi in base al colore ed al tipo di tessuto per non danneggiarlo con il lavaggio; spesso le tutine sono in ciniglia o morbido cotone, quindi è necessario attenersi alle raccomandazioni per il lavaggio delicato, mentre body, calzini ed intimo sono in cotone bianco quindi possono essere lavate anche ad alte temperature senza problemi in caso di macchie “forti”.
Il consiglio prezioso: prima di procedere al lavaggio in lavatrice mettete i panni in una bacinella in ammollo con acqua calda per pretrattare le macchie e per risparmiare tempo sul lavaggio successivo!

I prodotti giusti per i capi dei neonati

Il “problema” della scelta dei prodotti giusti per lavare la biancheria dei neonati tocca tutte le neomamme che non sanno cosa sia meglio usare per evitare allergie alla delicate pelle dei piccoli.
Ad oggi certamente poco si sa sull’effettiva garanzia che danno tutti i saponi in commercio indicati come “idonei” al lavaggio del bucato dei bebè.
Da evitare sono sicuramente prodotti aggressivi come le comuni candeggine ed ammoniaca, così come anche i detersivi chimici e gli ammorbidenti tradizionali usati per il lavaggio normale.
In vendita ci sono prodotti specifici per il bucato dei bambini a base di elementi naturali, ipoallergenici senza parabeni capaci anche a basse temperature di garantire ottimi risultati, come il Napisan, che è un prodotto disinfettante indicato per la cute delicata dei neonati.
Inoltre, sempre parlando di saponi ipoallergenici, ci sono moltissime marche in commercio nei supermercati e il consiglio che diamo è sempre quello di leggere le etichette e di optare per quello meno “aggressivo”!

Il sapone di Marsiglia per il bucato del bebè
Bucato green e sicuro!

Per smacchiare ed igienizzare i tessuti ottimo è un rimedio antico come il bicarbonato che, messo sul tessuto prima del lavaggio in lavatrice, assicura pulizia e brillantezza al capo, ovviamente a discapito del “profumo” che in tal caso non si sente, ma per ovviare al problema si possono unire delle gocce di lavanda o di rosa.

Il bicarbonato può essere usato anche in lavatrice, messo nella vaschetta del detersivo, insieme a dell’aceto bianco.
Per il bucato a mano dei tessuti più delicati ottimo è il naturale sapone di marsiglia che smacchia e igienizza in maniera impeccabile, basta dell’olio di gomito per ottenere capi lavati perfettamente!


Vedi altri articoli su: Consigli per la casa | Consigli per mamme |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *