Come vestire una bambina per la cresima

Come vestire una bambina per la cresima

La cresima è un momento importante per tutta la famiglia che partecipa emotivamente a questo evento. Se ancora non sapete che cosa far indossare alla vostra bambina ecco qui alcuni consigli utili.

26/05/2019

La cresima è il sacramento che completa l’iniziazione cristiana e che si svolge a seconda delle parrocchie nella tarda primavera. Riguarda generalmente i ragazzi alla soglia dell’adolescenza ed è conosciuta anche con il nome di confermazione perché conferma ciò che già è stato sancito con il sacramento del battesimo.

Come ogni passaggio importante nella vita, la cresima coinvolge emotivamente tutta la famiglia ed anche il padrino o la madrina che accompagnano durante la cerimonia il cresimando. Proprio per la purezza e il candore che nell’immaginario comune accompagnano questo sacramento, è necessario che l’outfit di ogni bambina sia adeguato. La parola d’ordine? Non eccedere!

Quale colore scegliere?

Un tempo le bambine che passavano a cresima avevano un look molto classico e spesso gli abiti richiamavano quelli di una piccola sposa. Non c’erano molte alternative né molto spazio per il libero arbitrio. I tempi sono cambiati e così anche i costumi. Il bianco è sicuramente un colore molto amato per gli abiti delle più piccole ma non è l’unico. Ci sono tante delicate nuance tra le quali poter scegliere per assecondare i gusti di ogni bambina. Potrebbe essere ideale dare un’occhiata a un capo dai toni pastello che richiami i fiori della primavera. L’importante è non esagerare: dite un no deciso a paillettes, glitter e piume. Per questo tipo di cerimonia optate per la sobrietà. Non dimenticate di lasciare spazio ai gusti delle vostre figlie seppur nei limiti richiesti dalla circostanza.


Leggi anche: Frasi per cresima: cosa scrivere

Quale modello? Pezzo unico…

Cari genitori nonostante sia importante stare attenti alla scelta dei colori e del modello, lasciate anche in questo caso che le vostre piccole possano sentirsi a loro agio indossando ciò che le fa sentire più carine e comode. Per quanto riguarda il modello di abito, la scelta per le ragazze è davvero ampia; una gonna a palloncino per sgambettare in libertà, qualche gala sfiziosa per dare un po’ di movimento o un modello più semplice per chi non ama le cose elaborate. C’è solo l’imbarazzo della scelta sulla tipologia di vestito da indossare. L’unica cosa che conta davvero è non mettere un vestito troppo corto, dato che si tratta di una cerimonia religiosa. Un’alternativa carina all’abito con gonna è la tuta. Oggigiorno ci sono moltissimi brand che hanno creato per grandi e piccini tute di ogni materiale e colore. La tuta può avere un taglio più sportivo o più formale ma permette ampia libertà di movimento soprattutto alle cresimande che amano giocare all’aria aperta.

… o spezzato?

Se la vostra bambina non ama molto i vestiti ma si trova più a suo agio con maglia e pantaloni o gonna e camicetta, perché non assecondarla ? Partite insieme a lei alla ricerca dell’outfit ideale! Per quanto riguarda il pezzo di sopra si possono scegliere tante fantasie oppure una tinta unita da spezzare con un sotto fantasia: non indossate toni fluo o decorazioni eccessive e tenete ben coperti ombelico e schiena. Nonostante si tratti di ragazze in erba, è giusto che l’outfit sia adeguato all’evento: se alle vostre piccole piacciono tanto le t-shirt tagliate larghe e corte optate per una canottiera lunga e carina da mettere sotto alla maglietta. Se invece vi interessa un top smanicato o con spallini sottili, trovate un bel coprispalle da abbinare ed indossare durante la cerimonia. Con piccole strategie riuscirete a creare l’outfit perfetto!