Weekend al Salone del Mobile, istruzioni per l’uso

E' finalmente arrivato il weekend, quando il Salone apre i battenti anche al grande pubblico. Qualche idea per organizzare due giorni all'insegna del design

Un week end per scoprire le novità del Salone del Mobile, foto Alessandro Russotti
Un week end per scoprire le novità del Salone del Mobile, foto Alessandro Russotti
  • Un week end per scoprire le novità del Salone del Mobile, foto Alessandro Russotti
  • Un punto del progetto accoglienza - foto Carola Merello
  • Area Technology For The Kitchen, foto Carola Merello
  • Salone Internazionale del Mobile, foto Alessandro Russotti
  • Salone Internazionale del Mobile - foto Alessandro Russotti
  • Salone Internazionale del Mobile - foto Alessandro Russotti
  • Salone Internazionale del Bagno - foto Carola Merello
  • Salone Internazionale del Mobile - foto Alessandro Russotti
  • Salone Internazionale del Mobile - foto Alessandro Russotti
  • EuroCucina - foto Carola Merello
  • EuroCucina - foto Carola Merello
  • EuroCucina - foto Carola Merello
  • Salone Internazionale del Bagno - foto Carola Merello
  • Salone Satellite - foto Andrea Mariani
Vi siete riscaldati con il Fuori Salone e avete letto tutto quello che potevate sulle novità presentate durante il Salone del Mobile 2014. Ora finalmente è arrivato il vostro momento di varcare la soglia dei padiglioni della Fiera di Rho, per scoprire di persona le tendenze dettate dalla Milano Design Week. Sabato 12 aprile e domenica 13 aprile il Salone sarà aperto anche al pubblico, non solo agli addetti ai lavori, dalle 9.30 alle 19.30. Come non perdersi nei padiglioni e trovare con facilità ciò che si cerca?

Come orientarsi

Lo spazio fieristico è davvero molto vasto, sono disponibili piantine della fiera e ancora più comoda è l’app gratuita dedicata al Salone del Mobile.Milano2014, disponibile per Iphone, Ipad e per i più diffusi dispositivi Androiddove trovare non solo la mappa, ma anche l’elenco degli espositori, degli eventi del giorno e i cataloghi. Molto utile se siete interessati a dei brand specifici: basterà cercare il nome nell’applicazione, che vi darà le coordinate dello stand per raggiungerlo. Se raggiungete la fiera con la metropolitana (linea rossa, direzione Rho Fiera), dopo il passaggio in biglietteria (ingresso singolo 30 euro, coppia 44 euro, famiglia con un minorenne 49 euro), incontrerete subito i padiglioni dedicati all’arredamento classico, che sono i numeri 1, 2, 3, e 4. Se siete invece super appassionati di design, il salone è per lo più dedicato a voi con ben otto padiglioni, che incontrerete continuando a camminare, lasciandovi alle spalle la metropolitana. Sono i numeri 5, 6, 7, 8, 10, 12, 16, 20. Due padiglioni sono dedicati all’arredamento moderno, il 14 e il 18, e poi si entra nel mondo della cucina e del bagno. La biennale EuroCucina occupa i padiglioni 9, 11, 13 e 15, insieme agli spazi dedicati a FTK, ovvero Technology For The Kitchen. All’interno del padiglione 9 potete trovare la speciale mostra “Dove vivono gli architetti“, dove attraverso installazioni e video, viene esposta la visione sull’abitare di nove grandi nomi dell’architettura internazionale, che hanno aperto virtualmente le loro case ai visitatori della mostra. All’interno dei padiglioni 13 e 15, con ingresso indipendente e gratuito, si trova il Salone Satellite, dedicato ai giovani designer emergenti.

Progetto accoglienza

Per agevolare tutti coloro che vogliono godersi al meglio i giorni dedicati al design, sono state predisposte alcune postazioni nei centri nevralgici di Milano per fornire al pubblico informazioni relative al Salone del Mobile, alla mobilità all’interno di Milano e alle iniziative proposte dall’Assessorato alla Moda e Design del Comune di Milano. Le postazioni si trovano alle metropolitane di Cadorna, Garibaldi, Duomo, San Babila e Rho Fiera, oltre che agli aeroporti di Linate e Malpensa, alla Triennale e alla Rinascente. L’iniziativa è stata realizzata grazie alla collaborazione con il Comune di Milano e con il contributo delle scuole milanesi di design, che hanno messo a disposizione 100 studenti che presiedono le postazioni, dotati di tablet Samsung con installata l’applicazione del Salone e il link al sito ATM.

Farsi un programma

Se siete super appassionati e non volete perdervi nulla, non temete, nelle due giornate a disposizione del pubblico è possibile visitare tutta la manifestazione. Un modo utile per non sprecare tempo ed energie è farsi un programma e se non disponete di uno smarphone per scaricarvi l’app, basta andare sul sito del Cosmit, alla pagina dedicata al catalogo espositori 2014, dove non solo potrete ricercare gli espositori per nome, ma anche per categoria merceologica di vostro interesse.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *