Viaggi lunghi in aereo? 10 trucchi per stare comode

03/12/2023

Viaggiare in aereo è una delle esperienze più emozionanti e gratificanti che si possano fare, ma può anche essere una fonte di stress e disagio, soprattutto se si tratta di voli lunghi e intercontinentali. Come fare, allora, per rendere il viaggio più piacevole e confortevole? Ecco 10 trucchi per stare comode e arrivare a destinazione fresche e riposate.

Scegliere il posto giusto

Il posto che occupiamo in aereo può fare la differenza tra un viaggio rilassante e uno snervante. Se si vuole avere più spazio per le gambe e la possibilità di alzarsi senza disturbare i vicini, il posto vicino al corridoio è l’ideale. Se, invece, si preferisce appoggiarsi al finestrino e godersi il panorama, il posto vicino al finestrino è la scelta migliore. Evitare i posti vicino ai bagni, alla coda e alle uscite di emergenza, perché sono i più rumorosi e i meno comodi.

Viaggi lunghi in aereo? Meglio vestirsi a strati

Il clima in aereo può variare molto, tra il freddo dell’aria condizionata e il caldo dei raggi solari. Per questo, è bene vestirsi a strati e coprirsi all’occorrenza con una giacca, una sciarpa o una coperta. Scegliere tessuti naturali e traspiranti, come il cotone o la lana, che non irritano la pelle e non provocano sudorazione. Evitare i vestiti troppo stretti, i tacchi alti e i gioielli ingombranti, che possono ostacolare la circolazione e causare gonfiori.


Leggi anche: Piumini over lunghi o corti? I trend del 2022

Portare con sé gli accessori indispensabili

Per rendere il viaggio più confortevole, non dimenticare di portare con sé alcuni accessori indispensabili, come un cuscino da viaggio, una mascherina per gli occhi, dei tappi per le orecchie, un paio di calze calde (anche se la maggior parte delle compagnie aeree le fornisce), un balsamo per le labbra, una crema idratante per il viso e le mani, un deodorante, uno spazzolino e un dentifricio. Questi oggetti vi aiuteranno a dormire meglio, a proteggervi dal rumore e dalla luce, a idratare la pelle e a mantenere una buona igiene personale.

Viaggi lunghi in aereo? No alcol e caffeina

L’aria in aereo è molto secca e può disidratare l’organismo, provocando mal di testa, stanchezza e secchezza delle mucose. Per questo, è importante bere molta acqua durante il volo e limitare il consumo di alcol e caffeina, che hanno un effetto diuretico e disidratante. Inoltre, l’alcol e la caffeina possono alterare il ritmo circadiano e rendere più difficile l’adattamento al fuso orario.

Mangiare leggero e sano

Anche l’alimentazione ha un ruolo importante nel rendere il viaggio più piacevole e confortevole. Evitare i pasti troppo abbondanti, grassi e speziati, che possono appesantire la digestione e causare gonfiori e acidità. Preferire cibi leggeri e sani, come frutta, verdura, cereali integrali, proteine magre e yogurt. Evitare anche i cibi che provocano gas, come i legumi, i cavoli e le cipolle.

Viaggi lunghi in aereo? No a stare ferme

Rimanere seduti per ore in una posizione scomoda può provocare dolori muscolari, crampi e problemi alla circolazione. Per prevenire questi disturbi, è bene muoversi e fare stretching ogni tanto durante il volo. Alzarsi e camminare per il corridoio, fare qualche piegamento, rotazione e flessione delle articolazioni, massaggiare le gambe e i piedi. Questi semplici esercizi vi aiuteranno a rilassare i muscoli, a stimolare il flusso sanguigno e a prevenire la formazione di coaguli.

Portare con sé qualcosa da leggere o da ascoltare

Il tempo in aereo può sembrare molto lungo e noioso, soprattutto se non si ha nulla da fare. Per evitare la noia e la frustrazione, è bene portare con sé qualcosa da leggere o da ascoltare, come un libro, una rivista, un ebook, un audiolibro, un podcast, della musica o un film. Questi passatempi vi aiuteranno a distrarvi, a divertirvi e a rendere il viaggio più interessante e piacevole.

Fare amicizia con i vicini di posto

Se vi sentite socievoli e avete voglia di fare conversazione, potete approfittare del viaggio per fare amicizia con i vostri vicini di posto. Potreste scoprire di avere interessi in comune, di essere diretti alla stessa destinazione o di avere esperienze di viaggio da condividere. Fare amicizia con i vicini di posto può rendere il viaggio più divertente e stimolante, e magari farvi trovare dei nuovi compagni di avventura.

Seguire il fuso orario della destinazione

Per ridurre gli effetti del jet lag, ovvero il disturbo causato dal cambiamento di fuso orario, è bene seguire il fuso orario della destinazione fin dal volo. Per farlo, è sufficiente regolare l’orologio in base all’ora locale della destinazione e adeguare il proprio ritmo sonno-veglia a quello del luogo dove si arriva. Se si viaggia verso est, si dovrebbe cercare di dormire di meno durante il volo e di più una volta arrivati. Se si viaggia verso ovest, si dovrebbe cercare di dormire di più durante il volo e di meno una volta arrivati.

Rilassarsi e godersi il viaggio

Infine, il trucco più importante per stare comode in aereo è rilassarsi e godersi il viaggio. Non lasciarsi prendere dall’ansia, dal nervosismo o dall’irritazione, ma cercare di vedere il lato positivo delle cose. Pensare che il viaggio in aereo è un’opportunità per staccare dalla routine, per scoprire nuovi luoghi e culture, per vivere nuove emozioni e avventure. In fondo, è l’inizio di una meravigliosa esperienza.

 

Foto copertina: Unsplash