Settimana bianca, cosa mettere in valigia se si va a sciare

25/01/2024

Ci siamo: è arrivato il momento di partire per la tanto desiderata settimana bianca, magari sulle Alpi svizzere. Ma che cosa mettere in valigia? Preparare i bagagli per una vacanza sulla neve non è un’impresa facile. Tra attrezzatura, abbigliamento e accessori, c’è il rischio di dimenticare qualcosa di essenziale o di portare troppo peso. Ecco alcuni consigli su cosa portare con sé quando si va in vacanza per sciare.

La scelta della valigia

Il primo passo quando si parte per una settimana bianca è scegliere una valigia capiente, resistente e dotata di ruote, per facilitare il trasporto. Se possibile, è meglio optare per una valigia rigida, che protegge meglio il contenuto da urti e schiacciamenti. In alternativa, si può usare una borsa da viaggio morbida, ma con rinforzi interni e cinghie esterne. Quindi, meglio iniziare per tempo a preparare una lista delle cose indispensabili, per evitare dimenticanze dovute alla fretta dell’ultimo minuto.

Attrezzatura da sci: sì o no?

Per quanto riguarda l’attrezzatura da sci, se non si dispone di una propria, si può noleggiare sul posto, risparmiando spazio e peso. In caso contrario, si può usare una sacca apposita per trasportare sci, scarponi e bastoncini, oppure avvolgere gli sci in un telo e fissarli con delle fascette. Gli scarponi andrebbero riposti in una borsa a parte, mentre i bastoncini si possono legare tra loro e attaccare alla valigia.


Leggi anche: La gravidanza settimana per settimana

Una vacanza sugli sci (ph Unsplash)

(ph. Unsplash)

Settimana bianca: come vestirsi

Per l’abbigliamento, la parola d’ordine è stratificazione. Si tratta di indossare più strati di vestiti, che si possono aggiungere o togliere a seconda della temperatura e dell’attività. Lo strato più interno deve essere termico e traspirante, per mantenere il corpo asciutto e caldo. Si può scegliere tra maglie e pantaloni in lana merino, seta o materiali sintetici.

Lo strato intermedio deve essere isolante e leggero, per trattenere il calore senza appesantire. Si può optare per pile, maglioni o giacche in piuma d’oca o sintetiche. Lo strato più esterno deve essere impermeabile e antivento, per proteggere da neve, pioggia e vento. Si può indossare una tuta da sci, oppure una giacca e un pantalone coordinati, con cuciture e cerniere sigillate.

Settimana bianca, via libera agli accessori

Per completare il look, non possono mancare gli accessori, che oltre a dare un tocco di stile, sono indispensabili per la sicurezza e il comfort. Tra questi, ci sono il casco, che protegge la testa da eventuali cadute o urti, gli occhiali da sci, che schermano gli occhi dai raggi UV e dalla luminosità della neve.

Inoltre, non devono mai mancare i guanti, che mantengono le mani calde e asciutte; la sciarpa, che copre il collo e il viso dal freddo, un cappello o un passamontagna, che riscaldano le orecchie e la testa. Attenzione alle calze: devono essere calde, morbide e senza cuciture, per evitare vesciche e sfregamenti.

Creme e kit di pronto soccorso

Infine, non bisogna dimenticare di portare con sé alcuni oggetti utili per la cura del corpo e per il tempo libero. Tra questi, ci sono la crema solare, il burrocacao, il balsamo per le labbra, la crema idratante, il kit di pronto soccorso, il cellulare, la macchina fotografica, il caricabatterie, i libri, le riviste preferite e un po’ di buona musica.

 

Foto copertina: Credit Unsplash