Non Sono Una Signora: come sarà il programma condotto da Alba Parietti?

08/08/2022

A novembre Alba Parietti farà il suo ritorno alla conduzione con Non Sono Una Signora, nuovo show di Rai Due interamente dedicato all’arte drag. Il programma coinvolgerà dei personaggi famosi che si cimenteranno per la prima volta in questa forma artistica. Ecco come saranno le dinamiche del programma che vedrà al timone Alba Parietti.

alba parietti 2

Alba Parietti sarà alla conduzione di un nuovo show di Rai Due a partire dal prossimo 7 novembre e fino al prossimo 5 dicembre. Il programma si chiama Non Sono Una Signora e andrà in onda in prima serata.

Si tratta della versione italiana di un format olandese dal titolo Make Up Your Mind, andato in onda nel 2021 con un episodio pilota e nella primavera del 2022 con la effettiva prima stagione.

Dopo la notizia che questo programma avrebbe visto il ritorno di Alba Parietti alla conduzione di uno show dopo più di quindici anni, è stato reso noto anche il regolamento di Non Sono Una Signora.

Non Sono Una Signora: le dinamiche dello show

alba parietti


Leggi anche: Alba Parietti alla conduzione di un nuovo show di Rai Due

Non Sono Una Signora sarà il primo programma Rai interamente dedicato all’arte drag: ad ogni puntata ci saranno cinque personaggi famosi che celeranno la loro identità dietro ad un nome d’arte e che si esibiranno totalmente in drag.

Ad occuparsi del loro look ci saranno delle drag queen professioniste che quindi garantiranno l’alta qualità delle performance e dei look che poi andranno in scena.

Non solo ci sarà una giuria che dovrà cercare di scoprire quale volto celebre si nasconderà dietro al personaggio drag, ma ci sarà Alba Parietti che fornirà degli indizi per orientare i giudici verso l’identità segreta, che potrà appartenere a qualunque sesso.

Un programma a manches

Alba Parietti: età e vita sentimentale

Non Sono Una Signora sarà diviso per manches. Nella prima le cinque drag queen rimarranno in silenzio e sfileranno sulle note di un brano a scelta e in un colore che le rispecchi. A questo punto i giudici dovranno eliminare chi delle cinque farà la peggiore performance.

Arriverà poi la battaglia di lip-sync, performance per eccellenza dell’arte drag. Anche in questo caso avverrà l’eliminazione di una delle quattro drag queen, ma prima di svelarne l’identità, i giudici dovranno provare a indovinare attraverso la voce che i quattro concorrenti faranno sentire soltanto pronunciando il nome del programma: Non Sono Una Signora.

L’unica drag queen che non svelerà la propria identità sarà quella che vincerà la puntata, e che il pubblico rivedrà poi nella puntata finale.