Mara Venier accusata di molestie: arriva la querela

Mara Venier accusata di molestie: arriva la querela
-
30/11/2021

Mara Venier è finita al centro delle polemiche dopo un gesto d’affetto nei confronti di Alvise Rigo durante l’ultima puntata di Domenica In. La conduttrice è stata accusata di “molestie” per avergli toccato scherzosamente il lato b! Di fronte a queste accuse, la Venier si è detta pronta ad agire per vie legali. 

maravenier

Questo weekend c’è stato un episodio che, purtroppo, ha suscitato grande indignazione da parte di tutti. La giornalista di Toscana Tv, Greta Beccaglia, è stata oggetto di molestie mentre si trovava fuori dallo stadio Castellani di Empoli per intervistare i tifosi dopo la partita Empoli-Fiorentina. Una situazione incresciosa che tutti hanno denunciato.

A sorpresa, però, anche Mara Venier, in un certo senso, si è ritrovata coinvolta in questo argomento. La conduttrice, nell’ultima puntata di Domenica In, ha avuto tra i suoi ospiti Alvise Rigo, protagonista di questa edizione di Ballando con Le Stelle. Scherzando con lui, Mara Venier gli ha toccato il fondoschiena: “Solo perché porta fortuna!”, ha detto la conduttrice ridendo.


Leggi anche: Mara Venier cade in diretta: come sta?

Ebbene, per qualcuno si è trattato di una molestia! Vediamo insieme come ha risposto Mara Venier a queste accuse.

Mara Venier: pronta a querelare

mara-venier-alvise-rigo

Di fronte a queste accuse davvero molto pesanti Mara Venier ha deciso di intervenire, spiegando che la gag con Alvise Rigo è stata scherzosa e basata su un rapporto di affetto e di stima che li lega da tempo:

“Non accetto di essere accostata alle molestie sessuali. Non mi va bene e sto valutando con il mio avvocato azioni legali. Le molestie sessuali sono una cosa. Una bottarella al sedere fatta ridendo è un’altra cosa. Ho mandato tutto al mio avvocato e valuteremo se è il caso di querelare”.

A spegnere la polemica ci ha pensato anche il diretto interessato, Alvise Rigo, che ha smentito qualsiasi ipotesi di molestia, confermando che con Mara Venier era semplicemente uno scherzo tra amici:

“Se mi sono sentito molestato? Ma scherziamo? Mara per me è una zia! Il nostro era un gioco. Non è assolutamente accostabile una cosa così grave come quella accaduta alla giornalista sportiva Beccaglia a una cosa così simpatica e goliardica come quella tra me e Mara”.

Ilaria Bucataio
  • Scrittore e Blogger