GF Vip, concorrenti messi in guardia su Giovanni Ciacci? Le loro reazioni…

06/09/2022

La partecipazione di Giovanni Ciacci al Grande Fratello Vip è stata anticipata con largo anticipato e, sembra che Alfonso Signorini lo abbia fatto per un motivo ben preciso: mettere “in guardia” gli altri concorrenti.

Qualche tempo fa Giovanni Ciacci è stato annunciato come primo concorrente ufficiale della settima edizione del Grande Fratello Vip. Mentre il resto del cast (fatta eccezione per Wilma Goich) verrà rivelato solo la sera del 19 settembre, dello stylist con la barba blu si è parlato sin da subito.

Quando di recente Signorini è stato attaccato per la scelta di fare entrare un sieropositivo in casa, cosa che avrebbe potuto infastidire il resto del cast, ha così precisato di aver specificato sin da subito la sua presenza.

Ho voluto garantire la massima libertà di scelta ai concorrenti. Nessuno si è tirato indietro. Hanno capito che non c’è ragione di avere paura.

ha rivelato il conduttore dell’amato reality a Tv Sorrisi e Canzoni. La presenza di Ciacci, in effetti, per lui è davvero importante! 

Giovanni Ciacci: concorrenti avvertiti

giovanni ciacci

La positività di Giovanni Ciacci all’HIV è un un tema che si affronterà spesso nel corso della nuova edizione del Grande Fratello Vip, in cui si tenterà di abbattere i pregiudizi nei confronti della malattia e, soprattutto, nei confronti degli omosessuali.

Fino allo scorso anno, un concorrente affetto da HIV non poteva partecipare al programma, cosa che di recente è stata cambiata proprio da Signorini.


Leggi anche: Gf Vip 7: confermati altri tre concorrenti?

È un tema che sento molto perché in Italia c’è un enorme ignoranza a riguardo. Identificare una patologia con un’orientamento sessuale è la cosa più sbagliata.

ha spiegato il conduttore, felice che nel cast ci sia anche il suo amico. I “veri problemi” si affronteranno invece in vista del 25 settembre, quando tutta l’Italia sarà chiamata a votare.

I concorrenti potranno lasciare la casa ma, nel caso, dovranno aspettare qualche giorno prima di tornare.

Chi vorrà potrà andare tranquillamente a votare il 25 settembre, ma poi salterà una puntata per fare la quarantena (5 giorni) perché continueremo ad applicare i controlli di sicurezza anti Covid.

ha ammesso il presentatore, che non vede l’ora di iniziare questa avventura per la quarta volta!