Arisa, rivelazione drammatica: ad un passo da…

Arisa, rivelazione drammatica: ad un passo da…
19/04/2022

Arisa sarà protagonista nella puntata di questa sera di “Ti Sento”, la trasmissione condotta su Rai 2 da Pierluigi Diaco. La cantante, che ha vinto l’ultima edizione di Ballando con Le Stelle, racconterà di un momento molto buio della sua vita, in cui ha addirittura pensato al suicidio. 

Arisa, vincitrice dell’ultima edizione di Ballando con Le Stelle, ha fatto una drammatica rivelazione durante l’intervista per Pierluigi Diaco al programma “Ti Sento”. La cantante, che sta vivendo un momento sereno al fianco di Vito Coppola, ha parlato di un momento drammatico vissuto qualche tempo fa, quando aveva addirittura pensato di togliersi la vita.

Di fronte alle domande di Pierluigi Diaco, nell’intervista che andrà in onda questa sera su Rai 2, Arisa ha confessato di aver visto solo un “buco nero” di fronte a sé: una sensazione che l’ha messa in crisi al punto tale da ipotizzare di lasciarsi andare. Cosa le ha fatto cambiare idea? La cantante ha raccontato anche cosa le ha dato la forza di poter reagire…


Leggi anche: Sanremo 2022: Arisa tra gli esclusi del Festival?

Arisa: la drammatica confessione

Arisa-foto-rimossa

Quando Pierluigi Diaco le ha chiesto se ha mai pensato di togliersi la vita, Arisa ha risposto in modo affermativo, e ha poi spiegato qual è stato il momento critico in cui ha perso completamente il controllo e ha pensato che non valesse più la pena di andare avanti:

Sì, ho pensato di sottrarmi alla vita, ma penso che un po’ tutti lo pensiamo, solo che io sono una ragazza di fede. C’era un periodo della mia vita dove vedevo sempre che dopodomani c’era un buco nero, che non sapevo cosa mi sarebbe successo, che mi sentivo sola e abbandonata, che nessuno mi amava, bruttissimo.

Arisa ha raccontato che poi, però, è riuscita a trovare la via d’uscita per questo momento di difficoltà:

E poi piano, piano dai valore alle tue priorità e dici: “Okay. la vita mi ha dato cose belle, mi può dare anche cose brutte devo resistere”.