Torta nuziale quadrata: elegante e chic

Torta nuziale quadrata: elegante e chic

Indecisi sulla forma della torta nuziale? Prendete in considerazione la torta quadrata! Originale e raffinata, è la scelta perfetta per spose moderne. Una gallery di foto per ispirarvi per il vostro matrimonio

-
29/07/2014

Quando si pensa alla torta nuziale si dà spesso per scontato debba essere tonda. D’altronde parla così la nostra tradizione: più piani, tanta panna e frutta, un tempo presentata su alzate e piani differenti, oggi invece proposta su diversi piani autoreggenti ricoperti da pasta di zucchero; insomma, delle vere opere architettoniche dei più famosi cake designer, ma pur sempre tonda. Ultimamente però sta prendendo piede un’altra moda, che svecchia l’immagine della torta tonda e propone quella rigorosa ma elegantissima delle torte quadrate e rettangolari.

Quadrata a un piano

Le torte monopiano non sono out, anzi, stanno tornando in auge. Quelle quadrate e rettangolari si presentano come raffinate e golose creazioni spesso alla frutta e riccamente decorate da spicchi dai mille colori. Complessi arabeschi alla vista e voluttuosi al palato, le torte che meglio si prestano a questo tipo di presentazione sono senz’altro le crostate, intramontabili, che accontentano il gusto di tutti, grandi e piccini. La forma rigorosa aiuterà sicuramente il taglio delle fette che verrà proporzionato per tutti gli ospiti. Esteticamente è d’obbligo creare intorno al dolce la giusta presentazione: meglio scegliere un tavolo quadrato o rettangolare, che ne imiti la forma, con tovaglia a contrasto. Per enfatizzare la scelta della torta quadrata a un piano fate disporre nastri incrociati o in obliquo sul tavolo e fate disporre la torta rialzata di circa 15 cm, su un invisibile piedistallo inclinato: in questo modo avrete la sicurezza che il dolce nuziale sarà con voi nella sua foggia migliore nelle foto del matrimonio.


Leggi anche: Strumenti per il cake design: gli indispensabili per realizzare una torta

A più piani

Le torte multipiano sono le più ambite, creano un’atmosfera magica e regale al momento del taglio. Ovviamente si possono sviluppare anche diversi piani quadrati, di grandezze differenti (e magari anche di gusti differenti!). Verranno poi ricoperti da pasta di zucchero e decorati nei modi più svariati. Se avete optato per le basi quadrate potrete enfatizzare la forma adornandole da nastri colorati da far correre lungo i suoi perimetri, oppure sottolineare la rigorosità delle forme disegnando una scacchiera a colori alterni. Un’altra idea per valorizzare la forma quadrata è quella di posizionare il piano intermedio con un angolo differente dagli altri, in questo modo darete movimento a una torta che potrebbe rischiare di risultare monotona.

Millefoglie e i classici intramontabili

Se pasta di zucchero, pasta di mandorle e coperture glassate vi sembrano troppo pesanti, perchè non scegliere invece di tornare alla classicità delle torte italiane? Le forme quadrate e rettangolari si prestano per tutti i dolci nostrani, che sono più facili da realizzare su un piano e che difficilmente invece si riesce a disporli a piramide. Crostata, millefoglie, foresta nera, crema e fragoline, la scelta è ampissima e, se studiata adeguatamente e con una giusta cornice decorativa, di fiori e candele, sarà scenografica e non avrà niente da invidiare alle wedding cake americane.


Potrebbe interessarti: Torta nuziale alla frutta: colorata ed elegante

  • Scrittore e Blogger