The Bling Ring, il nuovo film di Sofia Coppola

Presentato a Cannes e in uscita il 26 settembre in Italia, racconta le vicende di una mini gang che ha derubato le celebrities americane per 3 milioni di dollari

Sofia is back: sì, dopo il successo – più di critica che di pubblico – di Somewhere, che le ha fatto vincere il prestigioso Leone d’Oro del Festival del Cinema di Venezia nel 2010, Sofia Coppola torna alla regia con The Bling Ring.

Di cosa parla il nuovo film scritto, diretto e prodotto da Sofia Coppola è presto detto: “Non ci bastava solo conoscere le celebrità, volevamo vivere come loro”. Tratto da fatti reali, racconta la storia di un gruppo di adolescenti di Los Angeles talmente ossessionati dallo star system da volersi appropriare dei beni più personali delle loro celebrities preferite, introducendosi nelle abitazioni per rubare vestiti, accessori (scarpe!), quadri e quant’altro capitasse a tiro. C’è addirittura il tentativo di rapire il chihuahua di Paris Hilton, dettaglio forse romanzato, o forse no.

sofia coppola emma watson the bling ring
La gang, denominata dai media “The Bling Ring”, riesce a rubare beni di lusso per oltre 3 milioni di dollari, mettendo a segno colpi nelle esclusive abitazioni sulle colline di Hollywood di Lindsay Lohan, Paris Hilton, Orlando Bloom e Rachel Bilson dove, quasi impossibile da credere, i sistemi di sicurezza erano praticamente assenti.

Con la patinata estetica da videoclip tipica di Sofia Coppola, il film scorre sulla successione di borse Balenciaga, scarpe Louboutin, vestiti firmati, gioielli esclusivi, orologi Rolex, opere d’arte, contanti, perfino una pistola.

Gli attori sono tutti giovanissimi, tra cui solo un nome conosciuto ai più, quello di Emma Watson, alias Hermione nella famosa trasposizione cinematografica di Harry Potter. La Watson è accompagnata nelle sue scorribande dalle bellissime e giovanissime Claire Julien, figlia d’arte ma al suo primo lungometraggio; Taissa Farmiga, sorella minore dell’attrice Vera, vista a fianco di George Clooney in Up in the Air; Katie Chang, che interpreta la “capobanda”; e dall’ometto del gruppo, Israel Broussard, che in The Bling Ring impersona quella solitudine e insicurezza che pervade sempre i protagonisti della Coppola.

Il film ha aperto la sezione Un certain Regard allo scorso Festival di Cannes, conquistando un discreto successo di critica soprattutto per le fresche interpretazioni dei giovani attori, ed è atteso nelle sale italiane per il 26 settembre.


Vedi altri articoli su: Celebrity | Spettacoli |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *