Al via i saldi invernali 2014

Si parte il 2 gennaio con Napoli. Dal 4 gennaio tocca alle altre principali città italiane come Roma, Milano, Bologna e Torino

  • Desigual dà il via ai saldi con il Seminaked Party: Roma, 4 gennaio 2014
Molto, troppo spesso, ci dimentichiamo che nel periodo delle feste oltre a Babbo Natale e la Befana ad arrivare e far felici tutti ci sono i saldi, vera e propria manna dal cielo in tempi di crisi per chi desidera ampliare il proprio guardaroba e per i fashion victim che attendono i ribassi per accaparrarsi l’ultimo capo alla moda.

Ma i saldi invernali 2014 che invaderanno l’Italia intera non partono lo stesso giorno: da Napoli a Roma, per poi salire a Milano, tornare al centro con Firenze e concludere con Venezia.

Saldi invernali 2014: si parte con Napoli e Roma

Terminati i festeggiamenti di Capodanno, gli abitanti campani hanno tempo un giorno per digerire il capitone e correre nei migliori negozi delle loro città. A dare inizio ai saldi è Napoli, con un tempo di ribassi record: dal 2 gennaio, infatti, le offerte dureranno ben tre mesi.

Il 4 gennaio tocca a Roma e a tutto il Lazio, fino al 15 febbraio 2014, con un evento molto particolare. Se per incentivare i saldi, soprattutto in questo periodo di crisi, i negozianti mettono in atti innovative iniziative, Desigual ha deciso di fare la sua parte. Come? Con l’anticonformista Seminaked Party. Il concetto è molto semplice: entri in negozio in intimo e ne esci con un total look nuovo di zecca. Dopo il grande successo di Barcellona, Berlino, Londra, Madrid, Milano, New York, Parigi e Tokyo, il brand catalano ha deciso di replicare con l’appuntamento romano nella boutique di Via del Corso. Ma attenzione: l’offerta vale solo per i primi 100 temerari che sfideranno il freddo di gennaio!

Saldi a Milano

Milano come Roma: anche nel capoluogo lombardo e nel resto della Regione i saldi invernali partono sabato 4 gennaio. Benché siano in molti in Lombardia, come nel resto d’Italia, ad attendere gli sconti, la Camera di commercio di Monza e Brianza ha rivelato che stando alle ultime indagini, le famiglie lombarde in tempo di saldi spenderanno appena 380 milioni di euro. Il motivo? Nemmeno i saldi sono più alla portata di tutti; sempre secondo le stime, infatti, circa il 44% delle famiglie si concederà qualche acquisto, sempre e comunque lo stretto indispensabile, fino al 28 febbraio 2014.

Saldi a Bologna e in Emilia Romagna

Anche Bologna dà inizio ai saldi due giorni prima dell’arrivo dell’Epifania, con un periodo di offerta di 60 giorni (fino al 28 febbraio). In modo da assicurare acquisti trasparenti ai clienti dell’Emilia Romagna, Ascom Bologna ha dato vita all’iniziativa Saldi Tranquilli, strumento creato per accertare e controllare la sicurezza e la validità degli sconti.

Saldi invernali 2014 in Italia

Dal calendario delle offerte delle regioni italiane si evince che la data clou di partenza è fissata per il 4 gennaio: dopo Emilia Romagna, Lazio e Lombardia toccherà ad Abruzzo, Umbria, Molise, Piemonte, Calabria (fino al 28 febbraio), Basilicata (fino al 2 marzo), Marche (fino all’1 marzo), Sicilia (fino al 15 marzo), Liguria (fino al 18 febbraio), Valle d’Aosta, Puglia (fino al 28 febbraio), Veneto, Toscana (fino al 5 marzo) e Friuli Venezia Giulia (fino al 31 marzo).

Saldi o truffa?

Se le Associazioni dei Consumatori faranno in modo di garantire la massima trasparenza e qualità nelle offerte del periodo dei saldi, ricordiamo che dobbiamo essere noi i primi ad assicurarci di fare un buon acquisto. Per prima cosa controlliamo che il prezzo di vendita originale sia ben leggibile e che lo sconto sia effettivo. Per evitare di rincorrere in una truffa (che il negoziante abbia aumentato il costo della merce per poi riabbassarlo al prezzo effettivo di vendita), conviene sempre fare un sopralluogo anticipato, soprattutto se vogliamo accaparrarci quel completo che ci piace tanto…


Vedi altri articoli su: Attualità | Saldi | Shopping |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *