Perché 50 cent si chiama così?

Il vero motivo che ha portato il rapper più ricco del mondo a scegliere il suo ormai celebre nome d'arte.

50 cent in concerto
50 Cent, al secolo Curtis James Jackson III, nato a New York nel luglio del 1975.

Discusso, problematico, difficile, ma anche artista di grande successo e vera e propria incarnazione dell’anima nera dell’America, quella dei ghetti, della vita difficile sempre ai limiti della legalità e dei diritti negati. 50 Cent, al secolo Curtis James Jackson III, nato a New York nel luglio del 1975, è secondo la prestigiosa rivista Forbes il rapper più ricco del pianeta con un patrimonio personale di circa 840 milioni di dollari (dato 2015).

Logo 50 cent
L'origine del nome d'arte 50 cent è incerta.
Al di là dell’aspetto economico non v’è dubbio che nel suo campo sia ormai una star planetaria e che la sua notorietà sia ormai consolidata da molti anni, almeno dall’uscita dei suoi primi album Get Rich or Die Tryin’ e The Massacre del 2003 e del 2005. Una notorietà alimentata, oltre che dalla musica, anche dal suo difficile passato di baby-spacciatore, dal suo tormentato e tormentoso rapporto con Eminem, dal celebre attentato cui è stato vittima e che lo ha visto raggiunto da numerosi colpi di pistola esplosi tuttora da mano ignota, dalla rivalità quasi parossistica – fino a diventare una sorta di faida fra gang giocata a colpo di lingua e di rap – con altri esponenti della sua “arte” come Ja Rule, The Game o Fat Joe.

Insomma, 50 Cent è diventato un personaggio di primo piano ampliando i suoi interessi dalla musica ed evolvendo anche a attore, regista, produttore e, ultimamente, anche imprenditore grazie alla sua linea di abbigliamento hip-hop ed ai suoi numerosi interessi commerciali legati alla sua immagine ed al suo marchio.

50 Cent. Pallottole o scommessa?

50 cent concerto
50 cent si è reso celebre, oltre che per la sua musica, per il suo passsato tormentato.
Un marchio che ha sdoganato ormai ben al di fuori dai confini americani: 50 Cent. Curtis ha sempre tenuto un notevole riserbo sulla sua vita privata – vedi le informazioni assai scarne che si conoscono dei suoi tre figli e delle sue relazioni sentimentali – ed ha in modo abile steso una sorta di “velo misterioso” sulla scelta del suo nome d’arte, 50 Cent, appunto, del quale ha dato diverse spiegazioni in diverse dichiarazioni, interviste e commenti rilasciate in vari momenti della sua traiettoria artistica.

Non è quindi così facile la risposta alla domanda di fondo da cui abbiamo preso le mosse: perché 50 Cent si chiama così? Ecco dunque alcune delle possibili interpretazioni, almeno stando al rapper stesso. Tempo fa, durante una intervista ha detto di aver scelto il suo nome perché nessuno avrebbe mai scommesso nemmeno mezzo dollaro sulla sua possibilità di sfondare nel mondo della musica. In un’altra occasione ha invece affermato che 50 centesimi di dollaro è il costo di ciascuna delle pallottole che lo hanno colpito nel celebre attentato di sui è stato vittima.

Ancora, 50 centesimi secondo il rapper era il valore della sua vita nel mondo delle gang e della malavita in cui è cresciuto, mentre un’ulteriore interpretazione vuole che 50 centesimi fosse l’incasso che mediamente riusciva a raccogliere in una giornata quando cantava per strada per comprare da mangiare. Insomma, non sapremo mai la verità, forse. Ma le ipotesi sono tutte affascinanti.

 

Photo Credit: Alex Const, Tom Stepware


Vedi altri articoli su: Spettacoli |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *