Monuments Men, il trailer e la trama

Monuments Men, il trailer e la trama

Un inno all'arte ambientato durante la seconda guerra mondiale con un cast davvero eccezionale! Nelle sale italiane dal 13 febbraio

-
11/02/2014

Dopo il successo di Gravity, George Clooney torna al cinema con Monuments Men, film ambientato durante la seconda guerra mondiale di cui è sia regista che interprete. Presentato al Festival del Cinema di Berlino, Monuments Men è la storia di un piccolo gruppo di uomini, militari e non, che rischiano la propria vita per salvare e restituire opere d’arte trafugate dai nazisti durante l’ultima grande guerra. Capitanati da Frank Stokes (George Clooney), il plotone si sposterà tra Belgio, Francia e Germania per salvare capolavori di Michelangelo, Picasso, Raffaello e altre grandi opere dalla distruzione voluta da Hitler nel momento in cui la sua fine era ormai inevitabile.


[dup_immagine align=”alignleft” id=”85408″]La pellicola si basa su una storia vera. I Monuments Men sono stati davvero un gruppo di circa 354 persone, uomini e donne, direttori di musei, artisti, storici, professori, provenienti da 13 Paesi diversi che riuscirono a recuperare oltre 5 milioni di opere d’arte rubate dai nazisti. La versione di Clooney prevede un plotone più piccolo e più filo-statunitense ma, al di là del forte patriottismo, che si respira anche nel rapporto tra americani e russi, la storia è molto piacevole e interessante. La buona riuscita della pellicola dipende sicuramente anche dal cast d’eccezione richiamato dal regista, che può contare su veri “capolavori del cinema” contemporaneo: Matt Damon, Jean Dujardin, Bill Murray, John Goodman e Cate Blanchett.

Un’opera d’arte può valere quanto una vita umana?“. Questa è la domanda che pervade la trama dall’inizio alla fine e che dovrebbe far riflettere soprattutto noi italiani, circondati da capolavori incredibili, spesso dimenticati e abbandonati alle intemperie e al vandalismo. Pompei è solo un triste esempio… Che George Clooney sia stato ispirato dalla sua esperienza e dai suoi viaggi in Italia? Di sicuro una delle prime cose fatte dal cast sbarcato a Milano per la promozione del film è stata una foto di gruppo davanti al cenacolo


Leggi anche: Inarrestabile Matt Damon: da Monuments Men al nuovo film di Nolan

Monuments Men vi aspetta al cinema dal 13 febbraio. Da non perdere!

[dup_YT id=”qP0xQ2ip9Xs”]
  • Scrittore e Blogger