Mezzo sbarca in Italia con musica classica, jazz e grande danza: come seguirlo su Tivùsat

Dal 27 ottobre è arrivato anche in Italia il grande canale musicale francese Mezzo, con una programmazione di alta qualità.

Mezzo su Tivùsat
Mezzo: disponibile anche in Italia, dal 27 ottobre su Tivùsat.

«Quando vedo il logo Mezzo sullo schermo so che sto guardando un programma di qualità… Mezzo è la nostra storia, Mezzo siamo noi!»: così Gregory Porter definiva la magia di assistere ai programmi targati Mezzo.

Presentato con un gala a Palazzo Farnese a Roma, giovedì 27 ottobre è arrivato anche in Italia il grande canale musicale francese con una programmazione di alta qualità totalmente dedicata alla musica classica, al jazz e alla danza.

Mezzo è disponibile in esclusiva sulla piattaforma satellitare gratuita Tivùsat al canale 49, con l’unica offerta televisiva al mondo che unisce diverse arti sotto il suo grande ombrello, con attenzione al passato ma anche al presente. Le star di oggi e le leggende di ieri sono i protagonisti del palinsesto di Mezzo: concerti, opera, musica sinfonica, musica sacra, jazz, la magia della danza classica e contemporanea sono l’essenza dei palinsesti della rete, per 350 ore all’anno di contenuti.

La grande musica classica su Mezzo

Un marchio di successo, di proprietà di Lagardère Group (60%) e France Television (40%), che da oggi sbarca nel Belpaese, per regalare al pubblico italiano La Traviata di Verdi all’Opera di Parigi o il Bejart Ballet Lausanne. Nell’era della televisione on demand e di quella in streaming e sulle app, l’idea di un canale tv tradizionale che per di più si occupi di arte e di cultura può sembrare anacronistica e invece da vent’anni Mezzo continua ad attirare telespettatori. Basti pensare che va in onda in ben 55 paesi nel mondo, con un bacino di telespettatori di 28 milioni di famiglie, offrendo 24 ore al giorno non stop di trasmissioni su più di 500 provider dal Canada all’Australia.

Mezzo ha debuttato in Italia il 27 ottobre, presentato a Palazzo Farnese a Roma

L’obiettivo è proprio quello di rendere popolari presso il grande pubblico generi che sono snobbati dalla televisione generalista e anche da quella satellitare, guidando il pubblico attraverso l’ampia selezione di contenuti operata dall’editore. Mezzo festeggia con l’arrivo in Italia il suo ventesimo anniversario, trasformandosi in una delle più eleganti sale concerto della stagione e ospitando le performance più emozionanti con artisti da tutto il mondo.

L'offerta di Tivùsat con 75 canali Tv

Mezzo si aggiunge ad una lista di circa 20 canali internazionali già disponibili per i telespettatori italiani sul telecomando Tivùsat. Col suo arrivo, Tivùsat raggiunge i 75 canali televisivi, di cui 14 in HD, oltre a 32 canali radio e un’ampia selezione di servizi on demand. Per accedere a Tivùsat è sufficiente dotarsi di un decoder satellitare o di una cam certificati tivusat HD e di una parabola orientata su Hotbird 13°EST.


Vedi altri articoli su: TV |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *