mise
Lifestyle

Lotta alla contraffazione: novità dal MISE

Il Ministero per lo Sviluppo Economico stanzia 1 milione di euro per la lotta alla contraffazione. Gruppi e associazioni di consumatori chiamati a informare e sensibilizzare

La contraffazione, si sa, è un fenomeno che colpisce molti marchi – e nel mondo, marchi di quei Paesi dalle particolari tradizioni artigianali e creative, primo tra tutti l’Italia – a scapito di qualità, legalità e tutela di consumatori (oltre che, spesso, anche dei lavoratori). E la lotta alla contraffazione impegna governi e autorità da anni, ormai. In Italia è il Ministero dello Sviluppo Economico, il MISE, a promuovere iniziative di sensibilizzazione sulla tutela della proprietà industriale. Con tanto di bandi e call to action.

Dal MISE 1 milione di euro per gruppi e associazioni di consumatori

L’ultima iniziativa prevede lo stanziamento di 1 milione di euro per progetti di comunicazione su prevenzione e contrasto alla contraffazione. Compreso marketing digital e non conventional. La novità? A questo concorso possono concorrere soltanto gruppi di associazioni nazionali di consumatori e utenti. Insomma, sono escluse le varie agenzie di marketing e comunicazione. Sì, perché l’obiettivo del MISE è coinvolgere direttamente il cittadino-consumatore, chiamandolo a essere parte attiva nella lotta alla contraffazione. A informarsi, e a impegnarsi.

Tre le linee di azione previste dal bando MISE:

  • ideazione e realizzazione di strumenti finalizzati a informazione e sensibilizzazione i consumatori, dal carattere divulgativo, innovativo, differenziato per categorie. Con tanto di progettazione, realizzazione, stampa e distribuzione di vademecum in lingua italiana e in lingua inglese, e di indagini per quantificare l’evoluzione del fenomeno contraffattivo e la consapevolezza dei consumatori sui rischi e sui danni, rivolti in particolare a un target giovanile
  • ideazione e realizzazione di un piano di informazione e sensibilizzazione mirato ai consumatori avente carattere divulgativo, innovativo, differenziato per categorie di fruitori. Con sportelli, eventi pubblici e newsletter
  • elaborazione e sviluppo di progetti innovativi in ambito digitale e di marketing non convenzionale in grado di coinvolgere attivamente il consumatore nelle attività di lotta alla contraffazione. Attraverso app per smartphone e tablet, social media, flash mob e guerriglia marketing.
sala degli arazzi
Il Salone d'Onore (Sala degli Arazzi) presso il Mise
Le domande vanno presentate entro il 15 novembre 2013. Possono partecipare associazioni o gruppi di consumatori: uomini e donne, italiani e stranieri residenti in Italia, di tutte le fasce d’età.

Per essere ammessi al finanziamento, che ammonta complessivamente a 1 milione di euro, i progetti devono costituire una nuova iniziativa. I soggetti beneficiari del finanziamento dovranno assicurare un’adeguata pubblicità al fatto che la realizzazione del progetto è avvenuta attraverso il finanziamento del Ministero dello Sviluppo Economico. Ulteriori informazioni qui.

A tutti i partecipanti, un buon lavoro da UnaDonna. E a tutti i consumatori: abbasso la contraffazione.



Forest Bathing, cos'è e dove farlo in Italia
Viaggi

Forest bathing, il benessere arriva dagli alberi

In bici per (ri)scoprire l'Italia, dall'Alto Adige alla Riviera Romagnola
Viaggi

In bici per (ri)scoprire l’Italia, dall’Alto Adige alla Puglia

Massimo Marino chi è il marito di Roberta Bruzzone
Celebrity

Massimo Marino: chi è il marito di Roberta Bruzzone

Guida alle taglie scarpe
Lifestyle

Guida alle taglie scarpe

Festa dei nonni la giornata mondiale è il 2 ottobre
Attualità

Festa dei nonni: la giornata mondiale è il 2 ottobre

Religioni nel mondo: quante sono e le più diffuse
Cultura

Quali sono le religioni più diffuse al mondo?

Viaggi post quarantena consigli per viaggiare sicuri
Viaggi

Viaggi post quarantena: consigli per viaggiare sicuri

Chef Rubio: ristorante, fidanzata e programmi
Celebrity

Chef Rubio: ristorante, fidanzata e programmi

Malena La Pugliese: chi è Filomena Mastromarino
Celebrity

Malena La Pugliese: chi è Filomena Mastromarino

Malena La Pugliese, il cui vero nome è Filomena Mastromarino, è un’attrice di film hard scoperta da Rocco Siffredi.

Leggi di più