Green anche in ufficio: ecco come fare

Alcuni consigli per chi vuole "vivere green", anche in ufficio!

Sala riunioni green.
Sala riunioni green.

Una scelta di vita green è una scelta di vita che rispetta l’ambiente e il prossimo (ecco come insegnare ai bambini a rispettare l’ambiente). Chi ha la sensibilità, infatti, di seguire poche, semplice regole quotidiane riuscirà indubbiamente a inquinare meno. E anche ad amare di più ciò che si ha attorno, vivendo meglio.

Spesso si parla di green specialmente in riferimento alla casa: i modi per smaltire i rifiuti, l’uso di certe posate piuttosto che altre e così via. In realtà, però, la maggior parte del proprio tempo non si passa in casa, ma in ufficio. È qui che sprechiamo energia – non solo fisica, ma anche quella elettrica – è qui che accumuliamo cartacce, qui che spesso mangiamo, qui che praticamente viviamo.

Il green, tuttavia, si può portare anche in ufficio: basta capire come fare seguendo pochi consigli. E per green in ufficio si intende non solo il rispetto per la natura, ma anche il modo in cui portare la natura nella stanza in cui si lavora e si passa la maggior parte del tempo. Niente di più semplice e soddisfacente sia per la coscienza, sia per gli occhi, che potranno circondarsi di un po’ di verde anche in ufficio. Ecco come fare a rendere green il proprio ufficio.

Carta riciclata e raccolta differenziata

Nonostante l’era digitale, in ufficio è sempre forte l’esigenza di stampare documenti. Il problema si può tuttavia affrontare in chiave green: basta fornirsi di carta riciclata e usare la carta già utilizzata per altri impieghi. Sarà importante, inoltre, fare una maniacale raccolta differenziata, dotandosi di cestini separati per carta, plastica, ma anche uno per le graffette della spillatrice.

Una pausa pranzo green

L’ufficio è  il luogo in cui si passa la propria vita. Spesso e volentieri, quindi, si ha anche la necessità di pranzare sul posto di lavoro. Una soluzione green in questo senso è quella di portarsi il cibo da casa. La soluzione migliore, poi, è quella di usare contenitori e posate riutilizzabili, in modo da evitare l’usa e getta, soprattutto le famose posate di plastica.

Attenzione all’energia elettrica e al riciclo

Anche in ufficio si può fare attenzione all’energia elettrica e al riciclo. Nel primo caso basterà stare attenti a spegnere i dispositivi che non si utilizzano, in modo da risparmiare un po’ di energia. Inoltre anche sul posto di lavoro si può praticare il riciclo creativo, dando nuova vita a clip ferma-documenti e altri oggetti che sono il pane quotidiano di ogni ufficio.

Piante in ufficio per un po’ di green

Il tocco più green in ufficio, però, sono le piante. Non solo perché portano un po’ di natura nel luogo di lavoro, ma soprattutto perché hanno la capacità di ripulire l’aria. Curarle, inoltre, ha un effetto benefico non solo sui polmoni, ma anche sulla mente. Un po’ di verde rallegra l’atmosfera, rilassa e, in più, ha un effetto benefico per l’ambiente.

Altre idee

Anche i bigliettini da visita possono essere green: ci sono aziende che li stampano su carta riciclata. Potrebbe essere una scelta semplice, ma responsabile per un ufficio green. E ancora, se si vuole arredare con stile green, si possono scegliere fiori secchi da mettere in un barattolo trasparente. Bagnati ogni tanto con essenza di lavanda, danno un tocco di classe e profumo all’atmosfera.

Ecco come fare ad avere il green in ufficio: poche regole e una sensazione fantastica di benessere generale.


Vedi altri articoli su: Lavoro |

Commenti