La finale di Miss Reginetta d’Italia il 30 agosto a Roma

Sarà al parco Magicland di Valmontone, in provincia di Roma, la finale dell’edizione 2013 del Beauty contest emergente più ambito d’Italia. Che ha visto quest’anno 2200 candidate…

Miss Reginetta d'Italia 2012

È in programma il 30 agosto e, pur conoscendo solo tre anni di vita, si attesta già come uno dei più attesi beauty contest italiani. Si tratta della finalissima della terza edizione del concorso Miss Reginetta d’Italia, ideato dal patron Devis Paganelli, presidente del Coordinamento Italiano Professionisti della Moda e dello Spettacolo e manager di diversi personaggi del settore. L’evento è in programma al parco Magicland di Valmontone, ad una cinquantina di chilometri da Roma, e vedrà la presenza delle 50 ragazze scelte per la selezione finale fra le oltre 2200 che hanno partecipato allo scouting, un’imponente e impeccabile macchina organizzativa che ha conosciuto 50 tappe ufficiali e 150 eventi e iniziative collaterali in tutto il territorio italiano: numeri e risultati che rilanciano i concorsi di bellezza nel nostro paese e che non si vedevano da tempo in questo comparto. E confermato anche dal “parterre” di ospiti che animerà la serata finale.

Una storia breve ma di successo

Miss Reginetta d'Italia 2012
Natalya Mykhalchenko
Il concorso Miss Reginetta d’Italia è uno dei pochi a carattere nazionale, aperto alle ragazze italiane ma anche alle cittadine straniere, purché residenti nel nostro paese. Il successo è stato pressoché immediato, fin dall’edizione 2011 la cui finale si è tenuta a Napoli, mentre già quella del 2012 vinta a Salerno da Natalya Mykhalchenko aveva sfiorato le 2000 iscrizioni. La finale 2013 sarà presentata da Marco Balestri, confermato dopo la felice esperienza dello scorso anno, e da Alessia Ventura e vedrà la partecipazione di numerosi personaggi dello spettacolo: da Antonio Zequila a Beppe Convertini, da Gionatan Giannotti a Max Scattarella, fino alle ex-Miss Italia  Nadia BengalaArianna David, quest’ultima madrina della manifestazione.

Da quest’anno, inoltre, la scelta della vincitrice sarà effettuata anche valutando il talento artistico, grazie a due commissioni interne che si occuperanno di giudicare la capacità delle candidate nel ballo, nel canto e nella recitazione. Oltre che essere un sicuro trampolino di lancio, la kermesse della bellezza riserva alla vincitrice anche una preziosa corona creata dal maestro orafo Roberto Poggiali, la possibilità di partecipare ad una produzione cinematografica nel 2014 e l’occasione di realizzare un singolo in uno studio di registrazione.

Un concorso “vero” e serio

Non ha dubbio in proposito Arianna David: il segreto del successo della manifestazione, in controtendenza rispetto al settore negli ultimi anni, è legato anche e soprattutto alla serietà e rigorosità delle regole di selezione e dal codice etico che Devis Paganelli ha voluto per tutti i talent scout che hanno collaborato alle selezioni. Un importante punto di partenza per rilanciare il settore dei beauty-contest che vive un momento di flessione in popolarità e che sembra essere stato effettivamente recepito, anche a giudicare dal numero di iscritte al concorso e dal lungo percorso di recruiting che ha impegnato otto mesi. Una lunga preparazione che vedrà il suo coronamento venerdì sera, nello scenario del parco romano Magicland. Dove una delle partecipanti, alla fine, sarà certamente più contenta delle altre…

Natalya Mykhalchenko
Marco Balestri ed Eleonoire Casalegno alle Finali 2012


Vedi altri articoli su: Attualità | Eventi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *