I migliori libri per la spiaggia? Quelli impermeabili e galleggianti!

Inguaribili lettrici da spiaggia mettetevi comode, è in arrivo il libro waterproof che ci farà dimenticare gli inconvenienti di una lettura in riva al mare

Al mare con un libro waterproof!

Quanto può essere invitante una lettura in mezzo al mare? Magari comodamente sdraiate sul materassino, cullate dalle onde e accarezzate dal sole. Se siete delle vere appassionate di libri vi sarà successo più volte di cedere a questa tentazione, salvo poi pentirvene qualche minuto dopo l’inevitabile epilogo: schizzi d’acqua e onde più o meno anomale che inzuppano il nostro amato libro rendendolo illeggibile. E addio rilassamento. Questo scenario oggi può essere cambiato grazie a Bibliobath e i suoi libri impermeabili.

Bibliobath il progetto per letture waterproof

L’idea circola in rete da qualche anno e oggi, a renderla concreta, ci pensano Jasper Jansen e Wing Weng con il progetto Bibliobath. Sulla loro pagina di Kickstarter la coppia descrive il punto di partenza del progetto “Vogliamo dare la possibilità alle persone di rilassarsi con un bagno caldo, spegnendo i cellulari e immergendosi in un grande classico della letteratura. Ma carta e acqua non vanno molto d’accordo, e un iPad o un foglio di plastica proprio non fanno per noi. Vogliamo leggere”. Il 2015 quindi sembra proprio essere l’anno buono per i libri waterproof. Il progetto Bibliobath, ancora in fase iniziale, conta per ora alcune pubblicazioni classiche, come 8 racconti di Mark Twain, una raccolta di poesie di William Butler Yeats, Shakespeare e addirittura un’edizione limitata de L’Arte della Guerra di Sun Tzu.

Come sono fatti i libri Bibliobath

Le pagine di questi libri sono costituite di carta sintetica in propilene, totalmente impermeabile e con una resa tattile del tutto simile alla vera carta. Nessun albero viene abbattuto per la lavorazione dei libri che, tuttavia, rimangono riciclabili al 100%. Jasper e Wing hanno inoltre testato l’inchiostro a diverse temperature dell’acqua e impiegando anche dei saponi. Possono oggi affermare di aver trovato la formula perfetta per i loro libri waterproof. Insomma, sembra tutto davvero pronto e, in attesa che vengano raccolti gli ultimi fondi per questo progetto, non rimane che iniziare a prepararsi per letture finora mai considerate, come in vasca da bagno, in piscina, in barca e, ovviamente, in riva al mare. Se invece volete contribuire in prima persona a far decollare Bibliobath visitate la pagina di Kickstarter e scoprite tutti i dettagli di questa splendida sfida!


Vedi altri articoli su: Cultura |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *