Auto da donna: le caratteristiche della perfetta vettura “rosa”

Anche il mercato delle quattro ruote è sempre più al femminile, frantumando i vecchi cliché. Scopriamo quali sono i modelli ideali per rispondere alle esigenze delle donne di oggi

Clio Sporter

Da che mondo è mondo, anzi, da che auto è auto, il rapporto fra donne e motori ha fatto sempre consumare fiumi di inchiostro, comunque lo si guardasse. E se fino a non molto tempo fa il posto “classico” della donna in auto era il sedile del passeggero – corteggiata, elegante, riempita di attenzioni, sì ma quasi mai al volante – oggi le cose sono decisamente cambiate. Ed è un altro segno della personalità decisa, marcata, attiva e poliedrica della donna oggi. Il mercato delle auto è sempre più marcatamente al femminile, e si moltiplicano le proposte di vetture espressamente pensate per il gentil sesso, ognuna con la sua caratteristica rivolta ad una “sfaccettatura” dell’universo femminile: pratica, elegante, ecologica o sportiva che sia. Una vera e propria rivoluzione al volante.

La florist-cantante Rosalba Piccinni e le proposte di Renault

Twizy
Iniziamo dal gruppo Renault che per lanciare la propria campagna “al femminile”, ha scelto di legare l’immagine delle proprie vetture for woman alla poliedrica florist-cantante bergamasca Rosalba Piccinni che per ognuno dei tre modelli oggetto della campagna ha creato una propria istallazione ispirandosi all’estate e seguendone il soul: grintoso e sensuale per la nuova Clio Sporter, Station Wagon per le mamme in carriera e le famiglie numerose; capace di coniugare qualità e stile con la nuove esigenze low-cost come la Dacia Sandero, eco-friendly ed assolutamente smart come l’urban crosser elettrico Twizy, un nuovo modo di vivere la città con un veicolo a zero emissioni, silenzioso, super maneggevole e che si parcheggia ovunque, facile da usare e assolutamente sicuro. Un “tuffo” nel futuro…

 

La C1 Vanity Fair 10: il progetto “Women Edition” di Citroen

Citroen-C1-Vanity-Fair
Nata per celebrare il decennale della nota rivista, la C1 Vanity Fair 10 rientra nel progetto “Women Edition” di Citroen, una iniziativa nata dalla casa francese che intende destinare tre vetture a tre associazioni impegnate in progetti a sostegno delle donne, attraverso una sorta di petizione popolare. Ma questa è solo la conferma dell’anima “femminile” della piccola ma aggressiva city car: interni griffati dai colori trendy, equipaggiamento di prim’ordine, connessioni bluetooth e lettore Mp3 con presa USB e AUX, livrea Vanity red o Vanity white ed il logo della rivista in bella mostra sul poggiatesta. E soprattutto maneggevolezza, praticità, facilità di parcheggio e ridotte dimensioni a fronte di uno spazio interno confortevole. Non a caso il 70% delle unità vendute ad oggi in Italia sono state acquistate da una donna…

Ford B-Max, “Life is an open door”

Ford B-Max
Piccola e compatta city-car la nuova B-Max proposta da Ford sembra tagliata per una mamma o per una shopping-girl. Caratteristica sostanziale sono le porte che si aprono consentendo un accesso facile e senza alcun ostacolo sia anteriormente che posteriormente, grazie alla tecnologia a scorrimento: ideale per far salire i bambini, magari con le ingombranti cartelle che si portano a scuola. Il ribaltamento dei sedili permette di ottenere, a dispetto delle piccole dimensioni, un notevole vano di carico a prova di shopping compulsivo. E poi comandi vocali, tecnologia avanzata e sicurezza garantita da ben sette air-bag.

La Rolls Royce Ghost “FAB1”

Rolls-Royce-Ghost-FAB1
Chiudiamo questo breve viaggio con una curiosità: qualche giorno fa la Rolls Royce ha presentato una versione particolarissima della Ghost Extended Whellbase, l’ammiraglia extra-lusso della casa inglese, un pezzo unico destinato ad entrare un circuito di noleggio ed utilizzabile nei prossimi dodici mesi per eventi speciali. Lo scopo benefico: raccogliere fondi a favore della ricerca sul tumore al seno. La particolarità di questa originale Rolls? Ma che è completamente rosa, naturalmente. Oltre agli esterni, ombrellini rosa in dotazione, ricami rosa su poggiatesta ed interni in pelle rosa, pesca e crema. E naturalmente frigobar per lo champagne, schermo LCD e uno stereo da 600 Watt. Tanto per non farci mancare nulla…


Vedi altri articoli su: Auto & Tech |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *