Diego Della Palma: annuncio shock del make up artist “Ho programmato l’eutanasia”

Commenti positivi e critiche sono apparsi rispetto a questa decisione del noto truccatore. Scegliere il momento di morire, ha scritto “per me è solo un pensiero luminoso"

della palma

Da tempo soffre di artrosi. Diego Dalla Palma, 64 anni, pochi giorni fa ha postato su Facebook dei commenti che hanno fatto molto discutere scrivendo nero su bianco quello che pensa sul fine vita. “Ho reso pubblica più di una volta questa mia riflessione – afferma il make up artist  – e sono da anni iscritto a Exit (associazione italiana per il diritto ad una morte Dignitosa), proprio perché voglio programmare lo spegnimento del mio esistere. Qualcuno vuole chiamarlo suicidio? E allora, accidenti!, chiamiamolo suicidio! Per me, ha un diverso significato”. Commenti positivi, ma anche e critiche. Scegliere il momento di morire, ha scritto ancora, “per me è solo un pensiero luminoso, positivo e concreto per evitare, fra qualche anno, pietismi, dolori morali e fisici, umiliazioni, atroci torture e corse ad ostacoli continue. Purtroppo, ho ereditato il peggio di certe problematiche fisiche che hanno umiliato e reso infelici i miei genitori negli ultimi anni della loro vita. Quindi, ne devo tenere conto. Ma, lo ripeto, sono sereno, anche se tormentato”.  

Sul social network ha poi proseguito: “Mi voglio concentrare sulla donazione che desidero elargire ai bisognosi (soprattutto bambini orfani, vecchi soli e profughi), attraverso la vendita degli immobili che possiedo in Lombardia, nel Veneto e in Sicilia“. Dalla Palma ha scritto che di un paio di case, una nel Veneto e la dimora siciliana, venderà solo la nuda proprietà contando di abitarci per una decina di anni. “Sparirò quando lo riterrò opportuno, salutando prima le persone che amo (voi compresi). Ho programmato già tutto, nei dettagli, con una lucidità e un senso lirico che mi fa vedere il sole anche nel cuore della notte”.

Come detto la notizia ha sollevato una ridda di illazioni critiche e incitamenti. Qualche ora fa Della Palma è tornato a postare un commento: “Per ora, è determinante far chiarezza su tre questioni.
1°: non sono malato di malattie che portano alla morte ma di artrosi e di quei malanni dell’età che mi stanno rovinando certe giornate.
2°: lo scopo delle mie decisioni è quello di aiutare, con parte dei proventi della vendita di tutti i miei immobili, le persone disperate che non hanno più forze e neppure nuove lacrime per piangere.
3°: non ho bisogno di pubblicizzare alcunché, tranne i termini riguardanti la mia iniziativa di giustizia umana.
Non attiro l’attenzione per vendere prodotti cosmetici. Le linee cosmetiche che portano il mio nome non sono di mia proprietà (ho venduto il marchio cosmetico ad una società, vent’anni fa). Questo, per trasmettere una manciata di concetti che portino chiarezza. Chissà perché, anziché concentrare l’attenzione dei miei simili su questa iniziativa la curiosità si è completamente riversata su come morirò, quando morirò, perché morirò. In questi giorni apparendo in tv e radio farò di tutto per spiegare. Per chiarire. Sperando che nel frattempo arrivi qualche bella notizia utile a regalare una carezza al cuore e alla mente del primo bisognoso che capita”.


Vedi altri articoli su: Attualità | Celebrity |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *