“Clouds” di Zach Sobiech, la hit più scaricata su iTunes

La bellissima canzone di Zach Sobiech, il diciottenne morto di cancro nel maggio 2013, riportata al successo da un coro di 5000 elementi

Zach Sopiech

Qualche mese fa vi abbiamo raccontato la storia di Zach Sobiech, il diciottenne malato terminale del Minnesota che aveva conquistato e commesso il web grazie a Clouds, la sua canzone diventata un video virale e che lui aveva scritto dopo aver saputo che non c’erano più cure efficaci per il suo osteosarcoma. Una canzone bella, allegra e piena di vita per salutare la sua famiglia, la sua ragazza e i suoi amici, che ha raggiunto milioni e milioni di visualizzazioni su YouTube ed è entrata perfino nella top 100 dei brani più venduti su iTunes USA nonostante fosse stata prodotta in forma assolutamente privata e con l’unico scopo di raccogliere fondi per la Children’s Cancer Research Fund di cui Zach era membro. Ora la notorietà di Zach sul web sta vivendo un secondo e ancor più sorprendente capitolo.

Zach Sobiech
Zach Sobiech
Il 6 dicembre 2013 il network radiofonico KS95, il maggiore della zona di Minneapolis, ha organizzato un originale flash mob nell’ambito di una trasmissione-inizativa simile all’italiana Telethon e che si chiama Ryan & Shannon’s KS95 for Kids Radiothon. Oltre 5000 ragazzi facenti parte di scuole, parrocchie ed organizzazioni di vario genere, ma anche cori di adulti, gruppi gospel e semplici fans di Zach, oltre naturalmente ai suoi genitori, ai fratelli e agli amici hanno aderito dando vita, nel Mall of America di Minneapolis, ad una versione di Clouds animata da un gigantesco coro.

Ne è nato un video che è diventato un altro commovente tributo e ricordo del coraggioso e talentuoso ragazzo morto nel maggio 2013: Zach Sobiech KS95 Largest “Clouds” Choir ha subito raggiunto milioni di visualizzazioni sul web ma, soprattutto, il 16 dicembre scorso questa nuova versione del brano è diventata la hit più scaricata in assoluto su iTunes USA: è la prima volta che un artista indipendente, non legato a nessuna etichetta discografica ufficiale, raggiunge questo incredibile risultato. Che nuovamente ha permesso di raccogliere ingenti fondi per la ricerca sul cancro. Guardate il video, ora. E tenete a portata di mano i fazzoletti…


Vedi altri articoli su: Attualità | Cultura | Spettacoli |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *