Raoul Bova a processo: le parole di Rocio

Raoul Bova a processo: le parole di Rocio
21/01/2022

Violenza privata, lesioni e minacce: sono queste le accuse con cui è stato portato a processo Raoul Bova, che nel 2019 è sceso alle mani con un automobilista romano che stava per investire la compagna dell’attore Rocìo Muñoz Morales. Nel processo, anche l’automobilista è stato accusato di violenza privata per la manovra sconsiderata che avrebbe messo in pericolo l’attrice.

In questi giorni Raoul Bova è chiamato a processo con l’accusa di violenza privata, lesioni e minacce per un episodio risalente al 2019 che lo vedrebbe coinvolto in un litigio scaturito in rissa con un automobilista che avrebbe rischiato, in seguito ad una manovra azzardata, di investire Rocìo Muñoz Morales, compagna dell’attore con cui ha avuto due figlie, Luna e Alma.

Anche l’automobilista è accusato a sua volta nel processo di violenza privata proprio per la manovra azzardata finalizzata al parcheggio con cui avrebbe messo a rischio l’incolumità dell’attrice, che nel processo si è costituita parte civile.


Leggi anche: Saldi estivi 2019: i fashion must have

Lo sfogo sui social di Raoul Bova

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Raoul Bova (@raoulbovagram)

Su Instagram, proprio ieri Raoul Bova ha rotto il silenzio riguardo al processo che in questi giorni lo vedrà coinvolto con l’accusa di violenza privata, lesioni e minacce nei confronti di un automobilista romano che nell’aprile del 2019, avrebbe rischiato di investire Rocìo Muñoz Morales:

“Ho sempre difeso e non permetterò nei confronti delle donne, la violenza e l’arroganza. Un uomo che ha questi comportamenti, va chiamato in un altro modo… vi chiedo scusa a nome loro.”

Con queste parole Raoul Bova ha tenuto a sottolineare come la sua presunta reazione violenta nei confronti dell’uomo alla guida sarebbe sfociata solo allo scopo di difendere la propria compagna, scampata per poco ad un incidente che avrebbe messo in pericolo la sua incolumità.

Anche Rocìo Muñoz Morales ha rotto il silenzio sulla questione e intervistata dal Corriere della Sera, ha esposto il proprio pensiero al riguardo:

“La questione è in mano agli avvocati, posso solo dire che Raoul ha provato a difendere la sua donna.”

Con queste parole l’attrice ha preso le difese del proprio compagno confermando la versione dei fatti esposta via social da Bova.


Potrebbe interessarti: Citazioni e frasi contro la violenza

L’episodio avvenuto nel 2019

raoulbova2

Secondo quanto riportato dai media, l’episodio per il quale Raoul Bova è finito a processo, risale all’aprile del 2019: l’attore si trovava in strada insieme alla compagna Rocìo Muñoz Morales che improvvisamente avrebbe rischiato di rimanere investita da un automobilista che avrebbe messo in atto una manovra azzardata allo scopo di parcheggiare.

A questo punto Raoul Bova avrebbe reagito alzando la voce nei confronti dell’uomo, che però avrebbe rifiutato di porgere le proprie scuse all’attrice. Tra i due sarebbe scoppiata una lite che sarebbe arrivata alle mani quando Bova, sempre secondo quanto riportato dai media, avrebbe rivolto un pugno alla spalla dell’uomo.

Accusa di violenza privata, lesioni e minacce a Raoul Bova, ma anche l’automobilista dovrà rispondere alle accuse di violenza privata proprio per la manovra ritenuta sconsiderata con cui avrebbe messo in pericolo Rocìo Muñoz Morales, che nel processo si è costituita parte civile.