Naike Rivelli vs Sonia Bruganelli: lo scontro sulla gaffe di Signorini

Naike Rivelli vs Sonia Bruganelli: lo scontro sulla gaffe di Signorini
-
17/11/2021

L’uscita antiabortista di Alfonso Signorini durante la scorsa puntata del Gf Vip ha scatenato un’ampia polemica al riguardo. Oggi Naike Rivelli attraverso i social ha parlato dell’argomento, criticando duramente il conduttore e le opinioniste del reality, Sonia Bruganelli e Adriana Volpe, chiedendo a queste ultime di intervenire in difesa delle donne e del loro diritto di poter decidere del proprio corpo. Bruganelli, ha prontamente replicato dai suoi social.

Alfonso Signorini, durante la puntata dello scorso lunedì del Gf Vip, ha dichiarato in diretta di essere “contrario all’aborto in ogni sua forma“, frase che è stata fortemente criticata sui media e sui social e da gran parte dell’opinione pubblica.

Naike Rivelli, è intervenuta sui social per criticare l’intervento antiabortista del conduttore, rivolgendosi anche alle opinioniste del reality Adriana Volpe e Sonia Bruganelli, che non sono intervenute per tutelare quello che è un sacrosanto diritto delle donne, chiaramente sancito dalla legge italiana.

In poco tempo si è scatenato un botta e risposta tra Bruganelli e Rivelli che ha continuato ad avere luogo su Instagram.


Leggi anche: Sonia Bruganelli:: mai più in televisione

Naike Rivelli: gli attacchi a Signorini, Volpe e Bruganelli

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Naike Rivelli (@naikerivelli)

Dal suo profilo Instagram, Naike Rivelli ha fortemente criticato la gaffe antiabortista di Signorini e la scelta di affrontare un tema così importante in un programma trash.

L’artista, che ha specificato di essere una donna che ha vissuto in prima persona il dolore di un aborto, ha anche severamente criticato le due opinioniste Sonia Bruganelli e Adriana Volpe per non essere intervenute in difesa di una diritto delle donne, quello dell’aborto, sancito dalla legge italiana:

Adriana, amore mio, Sonia: ci conosciamo tutte. Ma voi donne, cosa pensate di questa affermazione di Alfonso Signorini? Parliamone, non parliamo solo delle scarpine che ci mettiamo e del backstage.

Tra noi donne coalizziamoci almeno. O no?”

La risposta di Sonia Bruganelli

La risposta di Sonia Bruganelli a Naike Rivelli non si è fatta attendere. L’opinionista del Grande Fratello Vip non è entrata nello specifico dei contenuti espressi dall’artista, ma si è limitata a commentare il fatto che Rivelli avesse attivato un filtro con effetto “coniglio pirata” mentre la attaccava sulla questione, minimizzando così la tematica:


Potrebbe interessarti: GF Vip, Signorini con la febbre: piovono critiche

“Mi risulta complicato parlare con una coniglietta pirata su un argomento come questo… scusami Naike Rivelli.”

Ben presto è arrivata la controreplica della figlia di Ornella Muti, attraverso un post Instagram in cui si rivolge direttamente a Sonia Bruganelli:

“Cara Sonia, ti prego non ci provare, se questa è la tua difesa…. Lasciami dire… no comment. Non mi spaventi a me. Non mi intorti. Non hai potere su di me. Proprio perché sei una donna e hai avuto la stessa esperienza… dovevi dire qualcosa e interrompere la superficialità.

Non dire a me che strumentalizzo cose per favore. Proprio a me. Quando il GFV e tante trasmissioni di Mediaset non fanno altro che strumentalizzare ogni cosa. Se tu sei la regina di tutto ciò ora e non te ne vergogni… almeno non difenderlo. Fattene una ragione e non venire a cercare di imbambolare me. Perché io vedo tutto per quello che è.

Ho il diritto di dire ciò che penso quando in TV accadono cose sgradevoli. Dovresti solo umilmente, forse per una volta nella vita, dire: si… ho sbagliato, potevo fare di meglio. Ci sta sai? Ma forse per chi si sente sopra le parti e onnipotente come te, questo non viene neanche contemplato.

Guai chi attacca Sonia Bruganelli e company. Se non avessi già preso le distanze da Mediaset, potrei avere paura di non lavorare più a dire quello che penso… Ma grazie a Dio io ho scelto un mondo più vero, più sincero e a mio parere più sano.

Ringrazio la mamma che mi ha insegnato l’umiltà e che chiedere scusa quando sbaglio è una cosa onorevole.

Sappiate tutte che Alfonso Signorini mi ha bloccata! Addirittura! O forse mi ha sbloccato, chi se ne frega. Tutto questo perché mi permetto di dire quello penso! Che paura guys!”

Giulia Marinangeli
  • Scrittore e Blogger