Giulia De Lellis: cacciata da un bar di Milano?

Giulia De Lellis: cacciata da un bar di Milano?
-
18/11/2021

Giulia De Lellis, popolare influencer che il pubblico ha cominciato a conoscere dopo il suo percorso a Uomini e Donne, in queste ore ha affidato ai suoi social un lungo sfogo. La donna, infatti, si è scagliata contro il personale di Starbucks, reo di essere stato maleducato e violento nei suoi confronti. A smascherarla, però, ci ha pensato Gian Maria Sainato.

Giulia De Lellis si è fatta conoscere dal pubblico per la sua partecipazione a Uomini e Donne e per la sua successiva storia con Andrea Damante, che si è poi rivelata piuttosto travagliata.

La donna, che di recente ha ritrovato la felicità con Carlo Beretta, in queste ore si è scagliata contro Starbucks, la caffetteria che si trova a Milano che fa parte di una catena statunitense. Giulia ha infatti rivelato di essere trattata molto male nel locale, in cui il personale sarebbe stato “maleducato” e a tratti “violento”.

A smentirla, però, è stato l’influencer Gian Maria Sainato, ex volto di Riccanza.


Leggi anche: Giulia De Lellis furiosa: “Dichiarazioni gravi”

Giulia De Lellis: la verità sul litigio da Starbucks

“Siete più animali voi del mio cane. Accoglienza voto: zero! Animali non ammessi, ma loro sì (nel 2021, in un bar anche all’aperto)”

Sono state queste le parole scelte da Giulia De Lellis per denunciare quanto accaduto in queste ore da Starbucks, quando la donna si sarebbe trovata a litigare con il personale della caffetteria a causa del cagnolino Tommy, che non è stato fatto entrare nel locale.

Alla scena, però, era presente anche Gian Maria Sainato che, così, ha deciso di raccontare la verità tramite i suoi social. Secondo l’ex volto di Riccanza, infatti, Giulia sarebbe stata “cacciata da Starbucks in malo modo”, sì, ma per colpa sua.

Gian Maria, infatti, ha rivelato che non appena arrivata nel locale milanese con il cane, la De Lellis si sarebbe scagliata contro la guardia che, prontamente, l’avrebbe invitata ad uscire.

“A Giulia era già stato detto che non poteva, ma lei è entrata lo stesso. E la guardia l’ha invitata più volte ad andare fuori, lei ribatteva di continuo e la guardia le ha proprio detto ‘signora, deve andare’

ha spiegato Sainato, ricordando che il locale nel capoluogo lombardo sarebbe l’unico in Europa che non accetta animali perché c’è la torrefazione del caffè aperta.


Potrebbe interessarti: Giulia De Lellis rivede Iannone? La verità

“Le regole vanno rispettate indipendentemente che tu sia VIP o non famosa. Non è che fai una recensione negativa perché non rispetti le regole e vieni giustamente invitata a uscire.”

ha concluso il giovane. Che ne pensate delle sue parole?

Arianna Preciballe
  • Scrittore e Blogger