Fedez attaccato criticato da un noto quotidiano: la risposta del rapper

Fedez è stato attaccato in un articolo di un quotidiano web, e nel titolo viene offesa anche la comunità LGBTQ+. Il rapper risponde al quotidiano dalle sue Instagram stories.

Dopo settimane dall’uscita della sua linea di smalti Noon By Fedez, il Secolo d’Italia pubblica il tweet di un articolo attaccando il rapper e offendendo gravemente la comunità LGBTQ+ nel titolo del pezzo.

Fedez riposta il tweet nelle sue Instagram stories rispondendo duramente alle volgarità del quotidiano web.

Il tweet offensivo verso Fedez e verso la comunità LGBTQ+

“Il compagno Fedez ci sa fare con gli affari: altro che rap, il business è su smalti per gay e lezioni da influencer”. Con questa didascalia, il Secolo d’Italia ha twittato un articolo che riporta la frase sopracitata come titolo.

Nei contenuti del pezzo che parla della carriera imprenditoriale di Fedez i toni non si placano: il testo è disseminato di provocazioni e duri attacchi nei confronti del rapper e delle sue scelte non solo lavorative, ma anche etiche, come il sostegno al Ddl Zan e alla comunità LGBTQ+ in generale.

L’articolo del Secolo d’Italia sembrerebbe quasi forzatamente provocatorio di proposito per richiamare l’attenzione su di sé sfruttando l’immaginie di un personaggio particolarmente celebre, per aggiudicarsi qualche ora di visibilità, dato il basso numero di follower.

La risposta di Fedez a il Secolo d’Italia

L’articolo giunge a Fedez, che ieri sera decide così di ripostare nelle sue Instagram stories il tweet del Secolo d’Italia con la sua risposta al quotidiano web.

Il rapper spiega che la sua linea di smalti Noon By Fedez lanciata qualche settimana fa con un boom di vendite sin da subito, non è una linea di smalti per gay, come maliziosamente insinuato dal quotidiano, che all’interno dell’articolo parla di “smalti da uomo”.

Come giustamente fa notare Fedez nella sua risposta, uno smalto è esente da genere, quindi applicabile alle unghie di chiunque:

Secolo d’Italia fate ridere. Ah, comunque gli smalti sono per tutti, non solo per i “gay”.

Quelli del Secolo d’Italia evidentemente fanno affari con articoli per teste di c***o.

“Giornalismo italiano”.”



Celebrity

Tommaso Zorzi e Giulia Salemi di nuovo amici grazie ad un treno

Celebrity

Chiara Ferragni: il nuovo locale a Milano

Celebrity

Giulia De Lellis guadagna come un calciatore?

Celebrity

Stefania Orlando: in beneficenza gli abiti del GF Vip

Celebrity

Pistolero Challenge: Elettra Lamborghini, Zorzi e Stanzani scatenati

Dayane Mello
Celebrity

Dayane Mello: età, altezza e vita privata della vip

Celebrity

Paola Turani: il video del bambino che scalcia nel pancione

Celebrity

Ferragnez: Leone si taglia i capelli

Celebrity

Le donne di Lol su Vanity Fair: foto ritoccate ed è polemica

Caterina Guzzanti, Michela Giraud e Katia Follesa sono sulla copertina di Vanity Fair, ma l’uso di photoshop sull’immagine ha scatenato polemiche a cui Caterina e Michela hanno prontamente replicato.

Leggi di più