Chiara Ferragni esagera? Naike Rivelli fa un appello al Codacons

09/09/2022

Dopo il duro sfogo di Selvaggia Lucarelli contro i Ferragnez, anche Naike Rivelli ha deciso di dire la sua sul gesto fatto da Chiara Ferragni con il figlio Leone. La figlia di Ornella Muti, infatti, si è appellata al Codacons chiedendo di…

Qualche tempo fa, le polemiche avevano riguardato l’aperitivo fatto sui ghiacciai da Chiara Ferragni e alcuni suoi amici, stavolta invece le critiche e le scuse sono nate intorno all‘ultimo video postato dalla donna, che vede come protagonista Leone.

Il filmato ritrae la donna e il suo primogenito nella cameretta di quest’ultimo mostra come il bambino abbia detto all’influencer di essere un “fiore di mamma“. Le immagini, però, stavolta non sono state riprese con lo smartphone, bensì sono video delle telecamere di sorveglianza. 

La scelta di Chiara di darsi tanto da fare per condividere un momento tanto privati, così, ha inevitabilmente fatto storcere molti nasi, tra cui quello della Lucarelli.

La donna, infatti, ha affidato ai suoi social un lungo sfogo, dicendosi sconvolta da una situazione tanto assurda; a condividere il suo pensiero, poi, è stata anche Naike Rivelli…

Selvaggia Lucarelli: Naike Rivelli si allea contro i Ferragnez?

Celeb s tweets today

In questi giorni si sta parlando molto di questo video che Chiara Ferragni ha postato sulla sua pagina, proprio mentre si stava affrontando una discussione molto seria sull’utilizzo dei bambini sui social (sulla mia pagina e non solo). Il video consiste in una ripresa delle telecamere di sicurezza nella camera di suo figlio Leone. Il bambino dice cose tenere, lei sembra felice di quel momento di intimità. Invece, come ha detto qualcuno, quel momento stava per diventare uno spezzone di Paranormal activity.

ha scritto Selvaggia Lucarelli sul suo profilo, sottolineando come, di fronte a quanto successo, la Ferragni deve aver pensato che fosse davvero un peccato aver perso quel contenuto.

Va a recuperare le registrazioni, le scarica, taglia il pezzo e lo carica sui social, perché tutti sappiano cosa le ha detto il figlio nel buio della sua cameretta. Vuole l’approvazione nell’approvazione, il figlio che le dica che è una buona madre e che tutti sentano così diranno che il figlio-dice-che-è una buona madre. Il figlio che diventa strumento di meta-consenso.

ha aggiunto la giudice di Ballando con le stelle, stupita per come in questa occasione il popolo del web si sia indignato quando di solito la situazione non è meno grave…

Questo mondo distopico in cui madre, le tre figlie, marito, i nipoti, tutti sono sempre lì, 24 ore su 24, credo abbia seriamente fatto perdere lucidità. Questo sovrapporsi continuo di adv, bambini, bambina in ospedale, adv, bambino ripreso dalle telecamere di sorveglianza, adv è sempre più disturbante.

ha spiegato la Lucarelli, accusando anche quelli che “spiano” i bambini senza capire quando strano sia. Selvaggia, però, non sembra essere l’unica a pensarla così e infatti, anche Naike Rivelli ha condiviso sui social il suo pensiero.

Fate qualcosa per proteggere i bambini in rete. Devono avere la loro privacy!

ha scritto poi la figlia di Ornella Muti in una storia, appellandosi al Codacons. Come si svilupperà la vicenda?  E voi da che parte state?


Leggi anche: Selvaggia Lucarelli contro Chiara Nasti: lite social