Can Yaman assalito dalle fan: l’appello della manager

Can Yaman assalito dalle fan: l’appello della manager
-
13/11/2021

Can Yaman è letteralmente assediato dalle fan sotto casa. Una situazione ormai davvero insostenibile per l’attore turco, tanto che sui social è dovuta intervenire la sua manager per fare un appello a tutte le donne che quotidianamente si posizionano sotto le finestre di Can Yaman per poterlo vedere. 

Can Yaman è uno degli attori più amati dal pubblico femminile. Dopo il successo raggiunto con la serie tv DayDreamer, che è stata trasmessa in Italia su Canale 5, ma che è andata in onda in diversi paesi, riscuotendo un grande seguito di telespettatori, Can Yaman è diventato famoso a livello mondiale e la sua notorietà è cresciuta moltissimo.

Le fan dell’attore sono disposte a tutto pur di vederlo dal vivo, scattare una foto con lui o semplicemente poterlo salutare. Ecco perché sotto gli hotel dove Can Yaman alloggia, e addirittura sotto casa sua quotidianamente, non è difficile trovare una schiera nutrita di donne che lo aspettano anche di notte.


Leggi anche: Diletta Leotta e Can Yaman mai stati insieme? La verità

“Vi chiedo di comprendere quello che sto per dirvi”, inizia così la lunga lettera della manager di Can Yaman, Nicoletta Strazzeri, a tutte le fan che tutti i giorni si appostano sotto casa dell’attore.

Can Yaman: l’appello alle fan

La manager, infatti, si è sentita in dovere di intervenire, in quanto la situazione sta diventando insostenibile. Le fan stanno diventando sempre più insistenti, violando spesso anche la privacy dell’attore:

“Sempre più spesso Can trova fan davanti a casa sua, non fuori dal portone, ma proprio davanti all’ingresso della sua abitazione. E non solo questo. Spesso chi trova il portone chiuso, citofona al suo appartamento anche durante la notte chiedendogli di affacciarsi alla finestra o di mandare un saluto”.

Non solo, la manager ha anche spiegato che Can Yaman sta lavorando a diversi progetti, e per quello si ritrova spesso ad andare a dormire alle 22, svegliandosi molto presto la mattina. “Non credo di dover spiegare che queste manifestazioni non rappresentano affetto ma invadenza”, ha sottolineato al Strazzeri.

Ecco perché la manager si è appellata al buon senso delle fan di Can Yaman, chiedendo loro di proteggerlo e di rispettarlo, soprattutto nel suo spazio privato: “Sono sicura che capirete la mia lettera”, ha concluso.

Ilaria Bucataio
  • Scrittore e Blogger