pitt

Brad Pitt salva il mondo dagli zombie in World War Z: arriva la trilogia

L’attore è protagonista e produttore del kolossal apocalittico che ha sbaragliato il box office: un successo destinato a tornare sul grande schermo

Nel ruolo del padre di famiglia che si trova a combattere contro gli zombie per salvare il mondo Brad Pitt batte tutti: World War Z, zombie-movie prodotto e interpretato dalla star americana, si è subito piazzato al primo posto del box office globale, incassando 100 milioni di dollari nel solo weekend del debutto. Anche in Italia mantiene saldamente la vetta del botteghino, dove ha scavalcato sia L’uomo d’acciaio di Zack Snyder sia la riedizione di un classico Disney come Le avventure di Peter Pan.

Brad Pitt salva il mondo dagli zombie in World War Z

Brad Pitt in World War Z
World War Z (2013)

Per Brad Pitt quello di Gerry Lane è il ruolo ideale: azione e sentimento si mescolano nell’interpretazione di un ispettore delle Nazioni Unite, padre di due bambine, sorpreso come l’intera umanità da un’invasione di creature orribili che mordono chiunque gli capiti a tiro e trasformano le loro vittime in morti viventi. Quella di Lane diventa una lotta per la sopravvivenza dell’intero genere umano, alla ricerca di una cura per sconfiggere il virus che genera quelle spaventose mutazioni biologiche. Un thriller apocalittico (tratto dal romanzo fantascientifico di Max Brooks, figlio del più famoso Mel) di cui il personaggio interpretato da Pitt diventa suo malgrado un eroe.  Ad affiancare l’attore nel cast del film ci sono anche l’italiano Pierfrancesco Favino, ormai lanciatissimo ad Holliwood, Mireille Enos, James Badge Dale e la star di Lost Matthew Fox.

Cifre da kolossal per World War Z

Il successo di World War Z ripaga Brad Pitt, che compare anche nelle vesti di produttore, di un investimento certamente complesso e rischioso: sette anni per la realizzazione del film e un costo astronomico da circa 200 milioni di dollari, con relativi problemi per il superamento significativo del budget che ha costretto la produzione a rigirare il finale. Ma il responso del pubblico ha decisamente superato le aspettative: per questo pare che la pellicola sugli zombie voraci avrà anche un seguito, o meglio, già si pensa ad una trilogia.

World War Z avrà un sequel

Fonti vicine alla produzione hanno fatto sapere all’Associated Press che la Paramount Pictures ha intenzione di sviluppare il sequel del thriller. Ovviamente sempre con Brad Pitt nei panni di protagonista e produttore. Intervistato durante la promozione massiccia di World War Z, che lo ha visto perfino apparire a sorpresa a Madrid per la prima del film, l’attore non ha escluso questa possibilità e ha dichiarato che molti sono ancora gli spunti che il romanzo offre, e altrettanto il materiale sul quale lavorare.



Le figlie di Mara Maionchi: chi sono e cosa fanno nella vita
Celebrity

Le figlie di Mara Maionchi: chi sono e cosa fanno nella vita

Le frasi più celebri e divertenti di Mara Maionchi
Celebrity

Le frasi più celebri e divertenti di Mara Maionchi

Tredici Pietro, chi è il figlio di Gianni Morandi
Celebrity

Tredici Pietro, chi è il figlio di Gianni Morandi

Ivana Icardi, chi è e cosa fa la sorella di Mauro
Celebrity

Ivana Icardi, chi è e cosa fa la sorella di Mauro

Sahar Tabar, chi è l'iraniana che vuole somigliare ad Angelina Jolie
Celebrity

Sahar Tabar, chi è l’iraniana che vuole somigliare ad Angelina Jolie

Sfera Ebbasta e il papà vita privata del cantante trapper
Celebrity

Sfera Ebbasta e il papà: vita privata del cantante trapper

Denis Dosio i trattamenti di chirurgia a cui si è sottoposto
Celebrity

Denis Dosio: i trattamenti di chirurgia a cui si è sottoposto

Il Club 27 vip morti tragicamente a 27 anni
Celebrity

Il Club 27: vip morti tragicamente a 27 anni

coming-out
Attualità

Coming Out, significato e differenza con outing

Cosa vuol dire fare coming out e perché differisce (molto) dall’outing.

Leggi di più