Albano, la maturità non serve: lui si è laureato in…

Albano, la maturità non serve: lui si è laureato in…
23/06/2022

Ieri è iniziata la Maturità 2022: un momento importante per i tanti studenti che si cimenteranno con gli esami. A parlare di questo momento speciale è stato anche Albano, che in un’intervista ha rivelato di non aver mai raggiunto questo traguardo. Dispiaciuto? Assolutamente no, perché lui si è laureato in… 

Anche la Maturità 2022 ha preso il via: tantissimi gli studenti che ieri sono tornati tra i banchi di scuola per la prima prova, quella del tema di italiano, e che oggi continueranno con la prova scritta sulla materia d’indirizzo. Proprio su questo tema ha voluto dire la sua anche Albano Carrisi, il cantautore pugliese che, a sorpresa, ha confessato di non aver mai raggiunto questo traguardo.

Rispondendo a chi gli chiedeva, in un’intervista, quale fosse il suo ricordo della maturità, Albano Carrisi ha svelato che in realtà per lui quel momento non è mai arrivato. Il motivo? Il cantautore ha lasciato la scuola ben prima dei 18 anni e per questo non ha mai sostenuto l’esame finale! Ma Albano non si è fermato qui, affermando di non essere affatto rammaricato per non aver terminato gli studi…


Leggi anche: Il calendario scolastico 2019/2020, tutte le festività e le chiusure

Albano: la sua laurea “speciale”

albano-carrisi-

Come ha raccontato Albano, nel momento in cui stava frequentando la scuola, ha capito che la sua strada era nel mondo della musica e per questo ha rinunciato a terminare il suo percorso di studi (avendo ricevuto anche gravi insufficienze, compreso un 4 in musica che oggi lo fa sorridere divertito):

Il mio esame di maturità? Io sono arrivato al secondo anno dell’Istituto Magistrale e poi sono stato bocciato. […] Ho fatto due anni per diventare insegnante alle scuole elementari, ma ero già più interessato alla musica e alle canzoni che ai libri di scuola. […] Ho lasciato la scuola a 15 anni e già cantavo.

Ad oggi, Albano Carrisi si è pentito di questa scelta? A 79 anni (compiuti lo scorso 20 maggio), Albano ha confessato di non aver alcun rimpianto, anche perché per lui è arrivata una “promozione” che ritiene molto più importante rispetto a quella scolastica:

Mi sono diplomato all’università della vita, e lì a pieni voti.