Batman, 75 anni e non sentirli

La prima apparizione risale al 1939. Ripercorriamo i film sull'eroe e scopriamo che cosa prevedono i festeggiamenti

Batman

Lo vediamo sempre più atletico, prestante e muscoloso ma, zitto zitto, Batman nel 2014 compie 75 anni. Era infatti il 1939 quando l’uomo pipistrello ha fatto la sua prima apparizione in un volume di fumetti, Detective Comics numero 27, disegnato da Bob Kane e sceneggiato da Bill Finger. Un successo immediato che ha permesso a questo eroe, con gli anni, di diventare protagonista di pellicole cinematografiche, serie tv, albi, videogiochi, graphic novels, costumi…

Batman serie tv
Una scena della serie televisiva del 1966
Per festeggiare questi primi 75 anni la DC Comics e la Warner Bros hanno deciso di creare un nuovo logo per i prodotti in uscita nel 2014 e hanno realizzato la mostra Cape/Crowl/Create. Segnatevi poi sul calendario il 23 luglio 2014 perché in tutto il mondo sarà indetto il Batman Day, un appuntamento che coinvolgerà migliaia di punti vendita dove sarà possibile avere in regalo l’edizione speciale del fumetto Il cavaliere oscuro.
I festeggiamenti non finiscono qui: quest’anno esce in formato home video per la prima volta la serie televisiva di Batman del 1966 oltre a due cortometraggi d’animazione inediti, un nuovo videogioco e una collezione pensata ad hoc dal designer Asher Levine. Ma la festa non si esaurirà nel 2014 perché, come molti fan sanno, il 6 maggio 2016 è la data prevista per l’atteso film Batman vs. Superman diretto da  Zack Snyder.

Vediamo allora di approfittare dell’occasione per ripercorrere la storia cinematografica dell’eroe-pipistrello.

Batman, i film

Batman Robin
Batman & Robin con George Clooney e Chris O'Donnell
Dietro la figura di Batman si nasconde quella del miliardario filantropo Bruce Wayne che, avendo visto uccidere i suoi genitori da un criminale, decide di dedicare la vita alla lotta per la giustizia.
I primi lungometraggi dedicati al personaggio dei fumetti risalgono agli anni ’40. Si tratta di 30 episodi realizzati dalla Columbia Pictures e fatti uscire metà nel 1943 e metà nel 1949. Nel 1966, nello stesso anno della famosa serie televisiva, nelle sale c’era Batman: The Movie di Leslie H. Martinson con lo stesso fumettista Bob Kane tra gli sceneggiatori.
Alla fine degli anni ’70 i produttori Benjamin Melinker e Michael Uslan acquistarono i diritti per produrre una nuova pellicola sull’eroe mascherato ma, dopo una serie di problemi e imprevisti, solo nel 1989 ecco tornare Batman sugli schermi per mano del giovane Tim Burton. Dopo la colorata serie del ’66, i produttori volevano tornare a una figura più cupa e gotica dell’uomo pipistrello e non potevano trovare regista migliore per ottenere questo risultato, confermato dal seguito, Batman – Il ritorno (1992).
Da allora sono stati realizzati tanti film con diversi attori, diversi “cattivi” e diverse dotazioni tecnologiche. Si passa così da Batman forever (1995) a Batman & Robin (1997), una doppietta firmata da Joel Schumacher, da Batman Begins (2005) a Il cavaliere oscuro (2008), seguito da Il cavaliere oscuro – Il ritorno (2012), tutti di Christopher Nolan, e nel 2016 la storia continuerà con un altro avvincente episodio.


Vedi altri articoli su: Attualità |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *