Banco Alimentare: il 14 giugno colletta straordinaria

Più richieste di aiuto e magazzini vuoti: una Colletta Straordinaria per far fronte all'emergenza e sostenere le 8.800 opere che distribuiscono cibo ai poveri grazie al Banco

Colletta Alimentare

Aumenta il bisogno e raddoppia la raccolta. La Fondazione Banco Alimentare che da 17 anni organizza la giornata della Colletta Alimentare ogni anno nel mese di novembre, per la prima volta è costretta a varare una “sessione” straordinaria della sua ormai popolare iniziativa. L’appuntamento, con le tradizionali modalità e nei punti vendita convenzionati con il Banco, è per sabato 14 giugno 2014 con obiettivo i consueti alimenti non deperibili, essenziali per l’opera di distribuzione a poveri e bisognosi portata avanti attraverso le 8.800 strutture disseminate in tutta Italia: pasta, riso, zucchero, latte a lunga conservazione, pelati, legumi, olio, carne in scatola e tonno oltre ad omogeneizzati ed alimenti per l’infanzia.

Il motivo di questa novità che caratterizza il 2014 è sintetizzato da Andrea Giussani, presidente della Fondazione Banco Alimentare: non sono calate le raccolte della tradizionale Colletta di novembre, anche quest’anno attestatesi sulle 9mila tonnellate, ma sono esponenzialmente aumentate le situazioni di bisogno e le richieste di aiuto, cosa che ha svuotato i magazzini del Banco ben prima del previsto. Un’emergenza che non fa che testimoniare quanto la morsa della crisi sia tutt’altro che allentata sul nostro Paese, dove secondo una recente stima le persone che vivono al di sotto della soglia di povertà sono oltre 4 milioni.
Un dato impressionante confermato dalle “sensazioni” delle organismi di volontariato che vedono crescere il numero delle famiglie separate, gli anziani, le madri sole con bambini che sono costrette a ricorrere alla consegna del “pacco”, ovvero uno scatolone con le derrate raccolte dal Banco Alimentare e i suoi numerosi volontari.
Per questo l’appello fiducioso alla generosità, seppur “fuori stagione”, rimane immutato. Obiettivo: una raccolta da 6mila tonnellate. Appuntamento nei supermercati, dunque. Per condividere un po’ del bisogno che ogni giorno aumenta.

Tutte le informazioni e i punti vendita aderenti all’iniziativa, sul sito ufficiale della Colletta Alimentare Straordinaria.

Colletta Alimentare


Vedi altri articoli su: Attualità | Eventi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *