Accordo Netflix-Warner: torna Una Mamma per Amica?

La popolare serie del decennio scorso sembra avviata ad un atteso sequel che dovrebbe confermare in blocco il cast originario. Ecco le indiscrezioni ed i rumors.

Non è soltanto per le novità che promette di portare nelle abitudini televisive degli italiani che la rete on-demand Netflix, recentemente sbarcata anche nello Stivale, fa parlare di sé. Si moltiplicano, ed ormai si possono annoverare in qualcosa di più che semplici rumors, le voci che vogliono lo streaming-network fondato da Reed Hastings essere in procinto di riportare sullo schermo una delle serie televisive più amate e di successo dello scorso decennio, a otto anni di distanza dall’ultimo ciak. Si tratta di Una mamma per amica, fortunata produzione che ha regalato la notorietà all’autrice americana Amy Sherman-Palladino, anche produttrice delle prime stagioni insieme al marito Daniel, e alle protagoniste principali Lauren Graham e Alexis Bledel.

Lorelai Gilmore

Madre e figlia

Amy Sherman-Palladino
Nata nel 2001 sulla base di una intuizione della Palladino per il canale Warner Bros, poi diventato “The CW” dopo la fusione del 2006 con il network UPN, la serie contò ben 153 puntate per sette stagioni, incentrate tutte sul rapporto profondo e speciale fra una madre ed una figlia, le “ragazze Gilmore”, da cui il titolo originale Gilmore Girls. Notevole fu il successo ottenuto – sottolineato dai numerosi Awards che la serie ottenne fra il 2000 ed il 2006 – anche nel nostro paese, dove le vicende di Lorelai e Rory sbarcarono nel 2002. Ora, a otto anni di distanza, i fans della serie-cult possono nuovamente gioire, dato che ad ottobre, proprio nei giorni a ridosso dell’apertura in Italia del servizio Netflix, le voci su un accordo stretto dal colosso americano e dalla Warner Bros per riportarla sugli schermi, si sono fatte sempre più circostanziate ed insistenti.

Cast originale al completo?

Rory Gilmore
È stato il sito americano TVLine a rinfocolare le notizie che già da un po’ circolavano in merito al sequel di Gilmore Girls e a fornire, da fonti ben informate, ulteriori dettagli. Prima di tutto sul cast che, benché nessuna voce ufficiale si sia già fatta sentire e benché pare che nessun contratto sia già stato messo nero su bianco, dovrebbe rimanere esattamente quello originale: la Graham e la Bledel, prima di tutto, dovrebbero essere ormai ai dettagli con la produzione ed un discorso analogo dovrebbe valere anche per Kelly Bishop, Emily, e Scott Patterson, Luke.

Anche Milo Ventimiglia, Jess Mariano, si è detto interessato alla vicenda, mentre per adesso nulla si sa degli altri componenti della compagnia originale, a partire da Sookie-Melissa McCarthy. Per quanto riguarda i contenuti e la trama delle nuove puntate, sembra che il progetto originale ne preveda quattro da novanta minuti (contro i 45 della versione originale), ognuna delle quali sarà ispirata ad una stagione dell’anno. I personaggi agiranno nel presente, immaginando proprio gli effettivi anni trascorsi dalla loro ultima “uscita”. Pare anche che sia stata già fissata una data per l’inizio delle riprese: appuntamento sul set a gennaio 2016.

 

 

Photo Credit: RanZag, iDominik, SunOfErat, Nehrams2020


Vedi altri articoli su: Spettacoli |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *