AAA Designer Cercasi: la caccia è aperta alla Milano Design Week

Messaggi "misteriosi" lungo le vie di Milano. Ci sono design makers pronti a raccogliere la sfida?

AAAdesignercercasi_2

Milano è la capitale della moda. E per una settimana anche la capitale del design con l’ormai iconico Milano Design Week che si accompagna al Salone Internazionale del Mobile dal 9 al 14 aprile 2013. Una miriade di eventi che animano la città come raramente accade in altri periodi dell’anno. Diversi “circuiti” indipendenti si muovono sullo scacchiere urbano tutti accomunati dalla ricerca della massima espressione del design creativo italiano e non. Il “Tortona Design Week”, ad esempio, nella zona stretta fra porta Genova e Via Solari o il “Brera District Design” punteggiato dagli showroom che animano la storica ed iconica zona “dell’arte” di Milano. E ancora “Porta Venezia In Design” dove bellezza ed eleganza sono i tratti distintivi delle proposte oppure il “Ventura Lambrate Project” officina della creatività dove sono ospitate soprattutto firme emergenti. Ma anche i negozi del centro, nel “triangolo della Moda” dove i flagship si concentrano o nella cornice prestigiosa della Triennale. Insomma, in ogni parte della città il curioso, l’interessato, l’amante del bello possono “cercare” il design. Ma quest’anno la kermesse è animata anche da un evento nuovo: e se fosse il design a cercare te?

Cercasi ovunque: per le strade, in metro e nelle feste più glamour

AAAdesignercercasi_1
Il milanesi che ci leggono e bazzicano le strade della loro città le avranno notate: sono apparse un po’ dappertutto fra gli androni della metropolitana e le tipiche grate dei marciapiedi milanesi, nelle strade e sui muri. E magari se le saranno trovate davanti alla fermata dell’autobus o mentre sorseggiavano un cocktail durante l’happy hour. Sono tre A bianche o nere spesso accompagnate dal payoff “Designer Cercasi“. La curiosità aumenta fra i passanti: di che si tratta? Un originale annuncio di job-research? Qualcosa di simile, in effetti ma anche qualcosa di più. E’ infatti un messaggio diretto e preciso a tutti i design makers o a tutti coloro che si sentono tali: passando per Procaccini o Lambrate, chiunque, professionista o no, senta scorrere in sé la vena del creatore di design può rispondere all’appello e lanciarsi in questa singolare iniziativa. Quale? Quella di trovare nuovi protagonisti, creativi ed emergenti pronti a confrontarsi in un serrato contest per la progettazione e autoproduzione dei complementi di arredo che saranno utilizzati negli alloggi del nascente Villaggio Expo 2015, nell’ambito della grande esposizione universale che fra poco meno di due anni vedrà Milano per sei mesi al centro dell’attenzione del mondo. Una ghiotta occasione, quindi. Perché il bello non finisce mai di stupire e di farsi desiderare e i creatori del bello sono coloro che più di ogni altro ci allietano la vita.

Il lancio all’ AAA Contest Party sabato 13

Il contest fra tutti coloro che si presenteranno inizierà il 18 aprile e le forme del suo svolgimento non sono ancora state rese note espressamente. Ma per tutti coloro che, per ambizione professionale o semplice curiosità, volessero saperne di più, è sufficiente partecipare alla grande apertura dell’evento: l’AAA Contest Party in calendario sabato 13 aprile dalle ore 19 presso il Public Design Festival nello spazio del “campeggio urbano” della storica piscina Argelati di Milano, in Via Segantini 6 nei pressi di Porta Ticinese. Non resta dunque che raccogliere la sfida. Chi sarà il vincitore del contest?

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *