Gelosia: perché siamo ossessionate dalle ex?

SOS ex-fidanzate: come si spiega l'insensata gelosia che spesso proviamo per le ex dei nostri compagni?

La gelosia nei confronti delle ex deriva spesso da una questione di insicurezza.
La gelosia nei confronti delle ex deriva spesso da una questione di insicurezza.

Gelosia: un tarlo velenoso che spesso, molto spesso, si insinua nella mente di noi donne fino a diventare un ostacolo per la nostra serenità e per quella della coppia. Talvolta diventa un’ossessione, quasi una malattia, e ci porta a vedere cose che non esistono; ogni altra donna che il nostro lui saluta diventa una minaccia, ogni messaggio ricevuto da chiunque altro appartenga al sesso femminile nasconde già, per noi, un potenziale tradimento. Non parliamo di amiche e colleghe, ma soprattutto di ex.

“Penserà ancora a lei?”

Spesso, la prima donna ad essere percepita come una minaccia è proprio la ex fidanzata, colei che ci ha precedute e che innesca in noi, quasi sempre, la miccia della gelosia. Non importa quanto tempo prima il nostro lui abbia chiuso questa storia, quanto le loro strade si siano separate e quante volte al giorno ci ripeta che ci ama; sempre, finiremo per pensare a lei, a confrontare  la nostra storia con la loro e a farci domande talvolta inutili del tipo “ma siamo proprio sicuri che l’ha dimenticata?”

A volte basta l'arrivo di un nuovo messaggio sul suo telefono per scatenare le nostre gelosie.
A volte basta l'arrivo di un nuovo messaggio sul suo telefono per scatenare le nostre gelosie.

La gelosia come sintomo di insicurezza

Ogni tipo di gelosia, in realtà, nasconde qualcosa di più: nello specifico, la figura della ex finisce per tormentarci per alcuni motivi che riguardano innanzitutto noi stesse, al di là della nostra storia.
Primo tra tutti c’è il grande problema dell’insicurezza che attanaglia tutte noi, costrette a fare quotidianamente i conti con modelli e stereotipi di donne lontane dalla realtà, che non ci fanno mai sentire all’altezza. Tutti i dubbi che minano la nostra autostima si trasformano in pensieri negativi e conducono, puntualmente, a fare i conti con il passato del nostro lui.

Il problema si aggrava nel caso in cui sia lui a essere stato lasciato: “sicuramente noi siamo il ripiego per superare la storia più importante della sua vita”, ci troviamo a pensare. Mentre il massimo del rischio, ai nostri occhi, è rappresentato dall’ipotesi che il nostro fidanzato e la sua ex siano rimasti in buoni rapporti: ci convinciamo che lei un giorno tornerà a prenderselo e questo ci fa vivere quotidianamente nell’ansia e nell’angoscia.

Cosa fare per per combattere la gelosia?

Sappiamo benissimo che molte volte le cose non stanno così, e che magari il nostro lui ha chiuso con il suo passato ed è più impegnato di noi nel vivere il suo presente.

Cosa possiamo fare, quindi, per superare questi pensieri cupi e dannosi? Concentrarci sull’oggi, prima di tutto. Vivere al 100% la nostra storia, godendo di ogni momento e facendo sì che il passato non diventi un’ombra scura sulla nostra testa ma sia soltanto un lontano ricordo.

Amare noi stesse, seconda di poi. Ognuna di noi è unica, con i propri pregi e i propri difetti. Può darsi che la ex fidanzata del nostro compagno avesse pregi che noi non possediamo, è vero. Ma è anche altrettanto probabile che avesse dei difetti che noi non abbiamo e magari è proprio per questo che oggi, il nostro fidanzato, ha scelto di stare con noi.

Il trucco per essere felici insieme al nostro lui, dunque, è quello di non mettersi in competizione con il suo passato ma di dedicarsi al presente, rendendolo meraviglioso.


Vedi altri articoli su: Vita di Coppia |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *