Fratelli e sorelle: è difficile dirsi ti voglio bene

Non esiste legame più forte, ma altrettanto difficile da esprimere, di quello tra fratelli. Eppure è uno dei sentimenti più forti che esista, non è vero?

Fratello e sorella
Fratelli: un legame unico e indissolubile.

Non è facile descrivere il rapporto con il proprio fratello e la propria sorella: spesso è un continuo alternarsi di odio e amore ma, nonostante ciò, è uno di quei pochi legami che possiamo dire siano davvero per sempre.

Da piccoli ci si ruba i giocattoli, e i dispetti sono all’ordine del giorno; quante volte anche noi abbiamo tuonato contro i nostri fratelli “lo dico alla mamma!” nel bel mezzo di un litigio? Da grandi ci si imbatte in discussioni interminabili che si trasformano in liti e sfuriate, ma che in pochi minuti si esauriscono e lasciano di nuovo spazio alla calma.

Anche se spesso non siamo pronti ad ammetterlo, sappiamo benissimo, in fondo, quanto per noi siano importanti i nostri fratelli e le nostre sorelle, dei quali non possiamo fare a meno e ai quali siamo legati da un particolare rapporto, resistente al tempo e alle numerose avversità che si possono incontrare.

Più che amici

Avere un fratello nella propria vita è una grande fortuna perché ci dà la certezza di poter contare sempre su qualcuno, qualcuno che non ci abbandonerà mai nonostante tutto, a cui rivolgerci in caso di bisogno, ma anche disposto a divertirsi insieme a noi, con il quale tornare bambini anche solo per un attimo.

Sì, perché anche quando si è grandi non si può fare a meno di ricordare tutti i momenti trascorsi insieme: i giochi, le abitudini, le piccole cose e i tanti ricordi che ci legano e che rendono unico questo rapporto spiegano perché non possiamo non amare in modo smisurato i nostri fratelli.

Dire con parole un affetto smisurato

Ma spesso, sebbene proviamo dei sentimenti fortissimi, non è così semplice esprimerli, e dire a nostro fratello o a nostra sorella ti voglio bene è una cosa che non facciamo quasi mai.

A volte questo accade perché ciò che sentiamo per loro è davvero difficile da esprimere a parole, e quelle più comunemente usate non sembrano essere adatte: il sentimento che proviamo è grande, profondo e davvero trova pochi modi poter essere detto.

C’è qualcosa di inspiegabile in fondo a questo legame, capace di renderlo un rapporto unico; non abbiamo scelto noi i nostri fratelli, ma comunque non li cambieremmo mai, nonostante tutto, con nessuno.

Siamo legati a loro in modo naturale ed è questa la cosa più incredibile, che fa sì che siano anche il nostro migliore amico, il nostro complice, il nostro sostegno, al di là ed oltre i litigi.

Dirgli quanto gli vogliamo bene è talvolta difficile, ma è qualcosa che dovremmo provare a fare, anche con un piccolo gesto.

Commenti

  • vincenzo sciacchitano

    Non è facile descrivere il rapporto con il proprio fratello e la propria sorella: spesso è un continuo alternarsi di odio e amore ma, nonostante ciò, è uno di quei pochi legami che possiamo dire siano davvero per sempre.

    Da piccoli ci si ruba i giocattoli, e i dispetti sono all’ordine del giorno; quante volte anche noi abbiamo tuonato contro i nostri fratelli “lo dico alla mamma!” nel bel mezzo di un litigio? Da grandi ci si imbatte in discussioni interminabili che si trasformano in liti e sfuriate, ma che in pochi minuti si esauriscono e lasciano di nuovo spazio alla calma.

    Anche se spesso non siamo pronti ad ammetterlo, sappiamo benissimo, in fondo, quanto per noi siano importanti i nostri fratelli e le nostre sorelle, dei quali non possiamo fare a meno e ai quali siamo legati da un particolare rapporto, resistente al tempo e alle numerose avversità che si possono incontrare.

    Più che amici

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *