Quando smettere di corteggiare un uomo

Quando smettere di corteggiare un uomo

Quando smettere di corteggiare un uomo? Ci sono tante situazioni, tanti casi ma, a volte, è proprio il caso di dire basta. Ecco quando.

Ci siamo innamorate di un uomo e per quest’ultimo siamo pronte a fare qualsiasi cosa. Abbiamo perso la testa, non ci importa più di niente, neanche della nostra relazione con il fidanzato storico, nella nostra teste c’è solo lui. Non è ancora nostra, non c’è stato niente, neanche un misero bacio eppure abbiamo perso la testa. Se tutto fosse ricambiato sarebbe bellissimo, la favola dei romanzi rosa che si avvera nella nostra realtà. Ma, non sempre le favole si avverano, non sempre tutto ha un lieto fine. Magari lui non ci considera, magari non gli interessiamo. Iniziamo quindi a corteggiare un uomo in tutti i modi. Caffè in pausa pranzo, telefonate per chiedere anche la cosa più banale, scambi di sguardi. Eppure lui continua a non considerarci. Per lui è come se fossimo trasparenti.

Non possiamo certo continuare all’infinito a corteggiarlo!

Arriva un momento in cui dobbiamo dire basta. Dobbiamo smettere di corteggiarlo. Un po’ per orgoglio personale, un po’ perché non vogliamo più sentirci stupide. Ecco che ad un certo punto smettiamo di corteggiarlo e aspettiamo che sia lui a fare il primo passo. Che arrivi o no una proposta da parte sua non importa. Dobbiamo capire quando per noi è il momento di dire basta, quando arriviamo al punto di non ritorno e decidiamo di non cercarlo più. Smettere di corteggiare non vuol dire non desiderarlo più. Siamo donne sappiamo come fare quando volgiamo qualcosa. Smettere di corteggiarlo significa fare in modo che la nostra mancanza si faccia sentire così che, se anche lui prova qualcosa per noi, possa rendersi conto della nostra mancanza e faccia anche lui dei passi verso la nostra direzione.

Come farlo innamorare. Un metodo scientifico

Il romanzo di Giulio Cesare Giacobbe edito dalla Mondadori ci spiega in maniera sconti fica come corteggiare un uomo. “Per quanto l’uomo, dal punto di vista femminile, sia un animale semplice oltre che stupido, bisogna sapere che come i vermi (altri animali semplici oltre che stupidi) l’uomo si distingue in diversi tipi, tutti semplici e stupidi ma tutti diversi fra loro. E come i passeri si prendono con la rete, le anatre con la doppietta e gli struzzi con il lazo, pur essendo tutti uccelli, così gli uomini si prendono con la rete se piccoli, con la doppietta se grandi, con il lazo se grandissimi. Occorre solo conoscerli. E usare un metodo scientifico.

” Le idee contenute in “Come diventare bella, ricca e stronza” si incontrano con la “psicologia evolutiva”, teoria elaborata dallo stesso Giacobbe. Nasce così questo manuale pratico che insegna alle donne il metodo “scientifico” per fare innamorare un uomo. Se si riesce a comprendere a quale tipologia appartiene la nostra preda (bambino, adulto o genitore) non resta infatti che applicare una serie di semplici mosse. Come tutti i libri di Giacobbe questo è un libro serissimo, ma tutto da ridere. Ecco un manuale semiserio su come imparare a farsi corteggiare.

Quando però è il caso di smettere

Se le abbiamo provate tutte, se il metodo scientifico ha fallito, se la scolatura non è stata abbastanza, se le abbiamo provate tutte ma proprio tutte ecco che è il caso di smettere di corteggiarlo e cambiare pagina (o uomo in questo caso).

Cosa fare

Per prima cosa prendi coscienza del fatto che “non gli piaci abbastanza”. Ecco, sembra assurdo, sembra cattivo da dire ma è così. Non è sempre vera la teoria secondo cui una donna, in quanto dona, riesce sempre e comunque ad avere l’uomo che desidera. A volte può mettercela tutta ma lui fa orecchie da mercante. Allora non abbatterti. Non pensare che tutto sia negativo, che tu sia sbagliata. Semplicemente non sei il suo tipo. Prenditi una pausa e poi guardati attorno fino a trovare un nuovo uomo.

Smetti di cercarlo

Se ti rendi conto che lui non ti considera non cercarlo più. Basta telefonate, messaggi, basta lanciargli delle occhiatine dolci quando lo vedi. Smetti di contattarlo sui social, di mettere i like ad ogni sua foto o ad ogni post su facebook. Trattieniti, se continui a cercarlo dopo i suoi rifiuti, oltre ad essere molesta, rischi di sembrare ridicola e di umiliarti senza nessun motivo.

Trovati in hobby

A volte sarà difficile non andare a sbirciale il suo profilo social quando sei online o magari avrai voglia di scrivergli una mail solo per raccontargli di te o per mettere un punto ad una storia che in realtà era nata solo nella tua testa. Quando queste crisi di solitudine ti attanagliano, prova a fare qualcosa che ti piace veramente. Leggi un libro, ascolta della musica, vai a correre. Cerca di distogliere la mente dal pensiero di lui.

Ha una compagna

Se lui ha una compagna smetti immediatamente di corteggiarlo. Essere una rovina famiglie come si diceva una volta non piace a nessuno però, a parte questo, sappi che se mai diventerai la sua amante il tuo ruolo nella sua vita sarà sempre quello marginale. Non sarai la prima donna ma “l’altra donna” quella che non è invitata alle cene aziendali, ai compleanni, alle feste. Questo è uno dei grandi esempi classici per i quali non vale la pena continuare a corteggiare un uomo. Smetti subito e ti sentirai meglio.

Smetti di corteggiarlo se deve partire

Se non sei in grado di resistere ad una relazione a distanza, se sei una persona profondamente gelosa, smetti di corteggiarlo se lui è prossimo ad una partenza senza ritorno. La vostra relazione, nel caso iniziasse, sarebbe solo a tempo determinato, fino al giorno della sua partenza. Magari poi resterete amici ma tu è una relazione quella che vuoi. Smetti subito se pensi di non essere in grado di gestire una relazione di questo tipo.

Smetti di corteggiarlo se lui è omosessuale

Sembra banale ma ci sono donne che pensano di poter “redimere” un omosessuale. Non è così. Se a lui piacciono gli uomini non mettetevi in testa di fargli cambiare idea. Non siamo dentro un film e, se anche nella vita reale ogni tanto succedono dei cambi di rotta, non è certo la prassi.       



Benching cos'è e come riconoscere questo fenomeno
Single e Dating

Benching: cos’è e come riconoscere questo fenomeno

Come riconquistare l'ex
Single e Dating

Come riconquistare l’ex

Amori estivi, possono durare
Single e Dating

Amori estivi, possono durare?

Innamorata del mio coinquilino, come gestire la situazione
Single e Dating

Innamorata del mio coinquilino, come gestire la situazione?

Come conquistare un ragazzo in vacanza
Single e Dating

Come conquistare un ragazzo in vacanza?

Single a 50 anni, come ricominciare
Single e Dating

Single a 50 anni, come ricominciare

Come sedurre un uomo ai tempi del Covid
Single e Dating

Come sedurre un uomo ai tempi del Coronavirus

Friendzone ecco come uscirne e non ricascarci più
Single e Dating

Friendzone: ecco come uscirne e non ricascarci più

Tradimento come farsi perdonare
Vita di Coppia

Tradimento: come farsi perdonare

Come farsi perdonare un tradimento? Non è certo facile anche perchè l’argomento è spinoso, però pui provare a seguire qualche consiglio.

Leggi di più