Le 5 cose da sapere sui gatti

Accudire un gattino è più semplice di quanto si possa pensare e le sue fusa saranno un ottimo anti-stress

gattini

Amate i gatti? Avete deciso di prenderne uno ma è la prima volta e avete tanti dubbi? UnaDonna vi spiega cosa c’è da sapere sui gatti domestici, dove prenderli, come accudirli, come coccolarli e farli giocare.

Gatti in regalo

Se volete un gatto di razza dovete rivolgervi a un allevamento (su internet trovate i contatti). Se non volete spendere tanto ma anzi cercate gatti in regalo andate al canile o al gattile della vostra città. Molti annunci si trovano anche sul web, pubblicati sui social network o su portali come kijiji o e-Bay. In entrambi i casi il gattino deve aver completato lo svezzamento perché la madre passa gli anticorpi ai cuccioli attraverso il latte. Se allontanate il cucciolo troppo presto, si ammalerà più facilmente.

gatti anallergici

Gatti anallergici e i gatti in gravidanza

Desiderate un gatto ma qualcuno in casa è allergico? Esistono i gatti anallergici come il siberiano. L’allergia è data da una proteina presente sul pelo, la Fel d1, che però il gatto siberiano produce in quantità minima.
Oltre che dagli allergici, i gatti sono temuti dalle donne in gravidanza per la toxoplasmosi, una malattia che può causare la morte del feto. È dovuta a un parassita e si dice possa essere trasmesso dal gatto. In realtà la contaminazione può avvenire solo se si ha a che fare con le feci di un gatto infetto e il parassita può entrare in contatto con l’uomo anche attraverso la carne cruda.

La lettiera

lettiera gatti
I gatti non hanno bisogno di cure particolari: dategli da mangiare regolarmente, controllate che abbia acqua nella ciotola e spazzolate il pelo spesso, soprattutto se è lungo per evitare che lo ingerisca durante la pulizia. In più i gatti non devono esser portati fuori per fare i bisognini perché usano la lettiera. Come lo sanno? È uno degli insegnamenti che ricevono dalla madre. Se così non fosse mettete il gattino dentro la lettiera e, delicatamente, fatelo raschiare con la zampina. Capirà qual è il suo “bagno”!

I gatti e le fusa

A molti i gatti non piacciono perché pensano siano poco di compagnia. Niente di più sbagliato! I gatti hanno bisogno di affetto e amano farsi coccolare. Vogliono i loro spazi, ma sanno essere dolcissimi e spesso esprimono la loro felicità con le fusa. Sono vibrazioni delle corde vocali e servono all’animale per comunicare. Le fanno i gattini durante l’allattamento per far capire alla mamma che va tutto bene. Le fanno gli adulti quando sono rilassati, ma anche quando sono malati oppure per mostrare sottomissione a un altro animale. È interessante sapere che le fusa dei gatti fanno bene all’uomo. Secondo recenti studi, queste vibrazioni porterebbero alla produzione di serotonina, l’ormone della felicità, facendoci sentire più tranquilli e ottimisti.

gatti fusa

I giochi dei gatti

I gatti amano le coccole ma anche giocare. Qualsiasi cosa in movimento (anche le vostre gambe) saranno un valido pretesto per agguati e salti. Del resto è anche attraverso il gioco che gli animali in natura imparano a cacciare. In commercio trovate vari tipi di topolini, palle e strutture ma potrete anche realizzare voi i giochi per i vostri gatti. Provate con un classico gomitolo oppure lasciate incustodito il sacchetto di carta di frutta o verdura…


Vedi altri articoli su: Animali domestici |

Commenti

  • Daniela

    ho un gattino si chiama Romeo, a lui piace giocare con gli elastici x capelli e con i sacchetti di carta e scatoloni…mi diverto molto quando lo vedo giocare..! è un toccasana x me….è proprio bello prendersi cura di un piccolo batuffolo..lo.consiglio a tutti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *