Conigli porta posate per la tavola di Pasqua – tutorial

Un modo originale per decorare la tavola di Pasqua è creare dei coniglietti "abbraccia-posate", che si possono utilizzare anche come porta tovaglioli. Scopriamo come realizzarli con il cartamodello da stampare.

11/04/2022

La Pasqua si avvicina e si inizia a pensare al menu, a quale potrebbe essere un modo originale per regalare gli ovetti di cioccolato o, perché no, ad organizzarsi per fare le uova di Pasqua in casa. Un modo originale per decorare la tavola (e lasciare anche un pensierino ai vostri ospiti) è creare dei “conigli porta posate”, che si possono utilizzare anche come porta tovaglioli. Apparecchiare posizionandoli sopra ai piatti farà respirare fin da subito un’atmosfera speciale!

coniglio pasqua

Vediamo insieme come realizzarli con il cartamodello da stampare subito.

L’occorrente

  • Feltro in un colore a piacere (circa cm 18×28 per ogni coniglio);
  • Un cartamodello preso da Internet (stampatelo a tutta pagina in un foglio A4);
  • Pennarello magico da sarta (di quelli che si cancellano con l’acqua) o in alternativa un gesso da lavagne;
  • Forbici affilate;

coniglio pasqua posate


Leggi anche: Caccia al tesoro con le uova di Pasqua

Come realizzare un coniglio porta posate

  1. Per prima cosa stampate il cartamodello su un foglio A4 e ritagliatelo. Posizionatelo poi sul foglio di feltro e tracciatene il contorno con il pennarello magico.
  2. Se dovete realizzare più conigli, cercate di posizionarli in maniera furba sul feltro in modo da sfruttare le irregolarità della sagoma e ottenere meno scarto possibile.
  3. In mancanza della penna magica ripassate i contorni con il gesso, cercando di stare leggeri e segnare appena la sagoma.
  4. Con delle forbici ben affilate ritagliate con attenzione la sagoma.
  5. Riportate sulla pancia del coniglio i due segni orizzontali paralleli che vedete nel cartamodello: serviranno a creare l’alloggiamento per le posate.
  6. Piegate a metà il coniglio e, tenendolo piegato con le dita, praticate un taglio lungo i segni orizzontali che avete appena disegnato: questo accorgimento vi servirà ad ottenere un taglio netto e dritto.
  7. Tamponate con una spugna umida lungo i segni lasciati dal pennarello magico, in modo da farli scomparire. Fate lo stesso se avete utilizzato il gesso (oppure potrebbe essere sufficiente scuotere energicamente il feltro per pulirlo).
  8. Decorate il vostro coniglio a piacere con un nastrino o un rametto fiorito e sarete pronti ad apparecchiare la tavola di Pasqua! Magari assieme a dei segnaposti fai da te o ad un centrotavola con uova di polistirolo decorate.