Come pulire la tastiera del pc

Pasti consumati al desk e mani non sempre pulite contribuiscono a trasformare la tastiera del pc in un vero e proprio ricettacolo di germi e batteri: ecco alcuni consigli per pulirla ed eliminare anche lo sporco 'nascosto'

Tastiera pc
La tastiera del pc? Più sporca della tavoletta del water

La tastiera del pc? Più sporca della tavoletta del water. La notizia bomba è stata data qualche tempo fa dal magazine britannico Which? Computing, che con l’aiuto di un microbiologo ha analizzato 33 tastiere di un ufficio londinese, decretando che “quattro si sono rivelate pericolose per la salute e una è risultata cinque volte più sporca di una tavoletta del water“. La causa? Sicuramente la scarsa igiene delle mani, ma anche – soprattutto – il fatto di consumare spesso al desk colazioni, pranzi, cene e spuntini di vario tipo, con il risultato di far cadere sulla tastiera un gran numero di briciole e residui, che diventano terreno fertile per germi e batteri. Per evitare di avere a che fare con tastiere che superano anche di 150 volte il limite di organismi nocivi e possono essere causa di intossicazioni alimentari, ecco alcune dritte per pulirle, eliminando pure lo sporco ‘nascosto’.

Pulire la tastiera del Mac

Personal computer Apple
La tastiera dei personal computer Apple può essere pulita con le salviette igienizzanti per la casa
Computer fissi e portatili Apple si sporcano allo stesso modo – se non di più, considerato il colore chiaro che li contraddistingue – dei loro ‘colleghi’ di altre marche e la stessa azienda di Cupertino invita a igienizzare periodicamente i dispositivi di input, suggerendo alcune semplici regole alle quali attenersi per ottenere un buon risultato ed evitare danni.

Per pulire una tastiera Mac, dunque, per prima cosa il computer e/o il pc va staccato dalla presa di corrente e la batteria rimossa, quindi si può procedere in tre step, passando prima una salvietta igienizzante umidificata su e tra i tasti e sul trackpad, poi un panno umido morbido privo di pelucchi per rimuovere l’eccesso di detergente e infine un altro panno elettrostatico per asciugare. Apple consiglia di utilizzare salviette Lysol o Clorox e di fare molta attenzione che non siano troppo bagnate, nel qual caso invita a strizzarle. Accorgimento, quest’ultimo, da utilizzare anche per il panno umido.

Per i più pignoli, se la tastiera è di vecchio tipo dopo avere rimosso alimentazione e batteria si può rovesciare la stessa e scrollarla, facendo cadere briciole e pelucchi, e quindi eliminare le particelle più piccole con una bomboletta ad aria compressa, mentre nel caso di una tastiera di nuova generazione è possibile rimuovere i singoli tasti, esercitando una leggera pressione dal basso verso l’alto con un bastoncino di legno morbido (stecco per gli spiedini). Quest’ultima tuttavia è una procedura piuttosto delicata, per cui è da attuare solo in caso di effettiva necessità, per esempio se sotto al tasto è finito qualcosa e non si riesce a utilizzarlo.

Pulire la tastiera del pc

La tastiera di un pc fisso è relativamente facile da pulire, perché è una parte a sè, non incorporata nel resto dell’hardware come nel caso di un computer portatile.

Per prima cosa, dunque, è necessario staccarla dall’alimentazione e rimuovere la batteria, quindi bisogna rovesciarla e scrollarla su un foglio di giornale, così da eliminare briciole, capelli, peli e residui di vario tipo. Una volta effettuata questa operazione, si può utilizzare una bomboletta ad aria compressa per rimuovere il particolato più fine dalle fessure e da in mezzo ai tasti e poi pulire la superfice di questi ultimi e la cornice della tastiera stessa con un panno morbido privo di pelucchi, leggermente umidificato con un detergente per la casa. Per un’igienizzazione a prova di microbiologo, infine, è possibile rifinire le fessure e gli spazi tra i tasti con un cotton fioc imbevuto di poco alcol.

Pulire la tastiera del portatile

La tastiera del computer portatile è incorporata nel case, pertanto per procedere alla sua pulizia è necessario staccare il pc dall’alimentazione e rimuovere la batteria.

Tastiera pc portatile
Per pulire la tastiera del pc portatile in profondità è possibile smontare i tasti e lavarli con acqua e detersivo
Effettuata questa operazione, si può rovesciare la tastiera e far cadere briciole e pelucchi su un foglio di giornale e quindi rimuovere ulteriori residui tra i tasti con un bomboletta ad aria compressa. Per eliminare unto, macchie e incrostazioni è necessario passare un panno elettrostatico inumidito con una soluzione al 50% di acqua e al 50% di aceto bianco e poi asciugare con un altro panno morbido e privo di pelucchi. La pulizia può essere completata passando un cotton fioc bagnato con alcol nelle fessure e nei tasti, avendo cura di cambiarlo spesso.

I più pignoli infine possono effettuare una pulizia radicale della tastiera staccando i tasti uno a uno (esercitando una leggera pressione dal basso verso l’alto con una limetta o un cacciavite a punta piatta) e lavandoli – letteralmente – con acqua e detersivo. I tasti vanno quindi sciacquati e asciugati per bene, eliminando eventuali residui dalla base della tastiera con la bomboletta ad aria compressa. Il consiglio di buonsenso per effettuare questa operazione è di fotografare la tastiera prima di smontarla, così da sapere dove rimettere lettere, numeri e simboli.


Vedi altri articoli su: Consigli per la casa | Pulizie di Casa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *