Come pulire la macchina del caffè

Come pulire la macchina del caffè

La pausa che ci vuole, un momento della giornata molto atteso. Guai, però, a lasciare la macchinetta sporca, si corre il rischio di rovinarsi il piacere. Ecco pochi ma utili consigli.

-
06/11/2014

L’odore del caffè appena fatto che ancora aleggia per casa, un momento di relax tutto nostro ma…guai a dimenticare di pulire per bene la macchinetta, sia quella per il caffè espresso che la classica caffettiera: la prossima volta il caffè potrebbe non essere così buono!

Macchina del caffè espresso

Innanzitutto muniamoci di un panno, un filtro nuovo e una capsula vuota e ricordiamoci che questi macchinari devono essere puliti con costanza. Almeno ogni giorno, fatto il caffè, dobbiamo avere la premura di pulire il filtro, svuotare e lavare la vaschetta che raccoglie le gocce prima che spuntino…i funghi (intesi come muffe). Inoltre almeno ogni paio di mesi va fatta la decalcificazione, e tra gli 8 e i 12 mesi vanno sostituite le guarnizioni. Per quanto riguarda il filtro, arriva il momento di cambiarlo quando, rovesciandone il contenitore, il filtro viene giù. In questo caso basterà svuotare il contenitore con l’acqua, pulirlo con un panno, inserire il filtro nuovo sotto il getto d’acqua del rubinetto, capovolgerlo per togliere l’acqua in eccesso e inserirlo al suo posto. Ovviamente tutti questi passaggi vanno eseguiti con la macchinetta spenta e con la presa della corrente elettrica rigorosamente staccata. Ogni giorno andrà pulito anche il bocchettone dal quale esce il caffè perché se si accumulano residui ne uscirà sempre meno. Evitiamo ciò facendo un ultimo espresso senza il caffè, usando una capsula vuota all’interno che si trova facilmente in commercio utili a pulire i tubi della macchinetta. Al posto del caffè uscirà dell’acqua, e alla fine la macchinetta sarà come nuova.[dup_immagine align=”aligncenter” id=”144813″]

La classica ‘moka’

Se siamo affezionate alla più classica ‘caffettiera’, anche in questo caso dovremmo usare accortezza per avere un caffè sempre al top. Smontiamo caffettiera, guarnizione interna e filtri e immergiamoli per una mezz’ora in una soluzione fatta di acqua e bicarbonato (2 cucchiai di bicarbonato per ogni litro d’acqua), poi risciacquiamo abbondantemente. Per la pulizia esterna della caffettiera, basterà agire con una spugnetta umida e una speciale ‘crema’ fatta di una parte d’acqua e 3 di bicarbonato.

Rita Recchia
  • Scrittore e Blogger