Come pulire il rame

Pentole di 'oro rosso' in bella vista in cucina: che spettacolo! Ma quando arriva lo sporco, bisogna intervenire subito: vediamo come.

Tante indicazioni per pulire il rame

I cari, bei pentoloni di rame fanno sempre la loro figura, rievocando scene di un passato che sa di casa e affetti. Oltre al fatto che sono ottimi per cucinare. Si tratta, però, di un metallo particolarmente delicato che richiede una cura e una pulizia costanti se non vogliamo ritrovarci con le stoviglie ricoperte di quella antipaticissima patina che è il verderame.

I prodotti efficaci

Quando lo sporco è appena all’inizio, possiamo usare una miscela di detersivo e ammoniaca che basterà a far splendere il nostro rame. Se, invece, non dovesse sortire l’effetto allora sarà necessario mescolare del detersivo in polvere con acido ossalico, immergervi una spugna e spazzolare anche con un po’ di sano olio di gomito il rame fino a quando le macchie saranno definitivamente tolte. Se sui nostri oggetti non si è formato il verderame ma dello sporco comune, basterà lavarli in acqua e sapone tradizionale, usando acqua calda tenendovi il rame in ammollo fino a quando non si sarà raffreddata. Alla fine di ogni pulizia il rame va asciugato alla perfezione. Ovviamente in commercio esistono numerosi prodotti specifici, usiamoli pure ma senza mai abusarne.

I rimedi naturali

E poi ci sono i rimedi della nonna per mantenere il nostro rame pulito e splendente. La ricetta più conosciuta consiste nel mescolare aceto o succo di limone con sale e acqua e strofinare il rame con un panno o una spugnetta non abrasiva sulla quale avremo messo il miscuglio fatto in casa. Poi sciacquiamo con abbondante acqua tiepida e asciughiamo per bene. Oppure un’altra miscela utile è quella formata da succo di limone, sale e detergente per i piatti. Se il verderame si è formato su parti incavate o intarsi, ci viene in aiuto la cipolla cruda, il limone o uno spazzolino da denti imbevuto di sale e aceto.


Vedi altri articoli su: Consigli per la casa | Pulizie di Casa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *