Come pulire i denti del cane

Può sembrare un'operazione difficile e pericolosa, ma la pulizia dei denti del nostro cane è fondamentale per la sua salute: se ancora non ci avete provato ecco qualche consiglio per iniziare.

Pulire i denti al cane
Bisogna abituare il cucciolo fin da piccolo alla pulizia dei denti, così, in futuro, riusciremo a praticarla senza molti problemi.

L’igiene orale del nostro cane è molto importante per la sua salute, molto spesso è una pratica che viene sottovalutata nonostante sia fondamentale se non vogliamo farlo incorrere in spiacevoli problemi come, ad esempio, la precoce perdita dei denti o, nel peggiore dei casi, pericolose infezioni (un indice che ci fa capire che il nostro amico a quattro zampe ha bisogno di una pulizia ai denti può essere l’aumento dei morsi rispetto alle sue solite abitudini).

Lo spazzolino giusto

La prima cosa da fare è procurarci uno spazzolino da denti adeguato: non utilizziamo quelli che abbiamo in casa, ma troviamone uno specifico per cani, facilmente reperibile in un negozio per prodotti dedicati agli animali.

Gli spazzolini pensati per i cani hanno dimensioni differenti (e setole differenti) da poter scegliere anche sulla base dell’età e della grandezza del nostro amico.

In alternativa ai tradizionali spazzolini esiste in commercio un altro tipo di prodotto, ovvero il ditale: questo si applica direttamente sul dito ma, se per alcuni versi può risultare più pratico, per altri può essere anche un po’ pericoloso poiché il cane, infastidito dall’operazione o accidentalmente, potrebbe mordere il nostro dito.

Attenzione al dentifricio

Oltre che lo spazzolino ricordiamo che è fondamentale – ancora di più – utilizzare un dentifricio per cani: alcuni elementi presenti nei comuni dentifrici – come il fluorosono per lui molto dannosi e di certo non riusciremo a fargli capire che il dentifricio non va mangiato.

Bisogna, quindi, optare per prodotti con una formulazione adatta, i quali possono tranquillamente essere ingeriti senza problemi. Per far abituare il cane a questa operazione possiamo anche inizialmente fargli solo assaggiare o annusare la pasta con cui andremo a pulire i denti.

Un’operazione che richiede calma

È di fondamentale importanza far diventare questa attività una routine, abituando il cane fin dalla piccola età così l’operazione risulterà anche meno difficoltosa.

La pulizia dei denti del cane può infatti risultare una pratica leggermente invasiva, ma con l’abitudine e qualche piccola strategia riusciremo sicuramente ad effettuarla senza difficoltà.

Vi consigliamo, ad esempio, di non praticare la pulizia da soli ma di iniziare l’operazione quando siete in compagnia così un’altra persona può accarezzare il cane mentre voi spazzolate i denti per tenerlo buono.

In linea generale è consigliabile comunque aspettare che il cane sia rilassato e ben predisposto per evitare rifiuti talvolta anche violenti.

Mi raccomando, se non riuscite in questa operazione non forzate il cane spingendolo ad una reazione impulsiva, ma contattate il veterinario o un addestratore cinofilo che sapranno certamente consigliarvi le migliori soluzioni per effettuare questa pratica in sicurezza.


Vedi altri articoli su: Animali domestici |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *