Come arredare il terrazzo in stile Grecia

Come arredare il terrazzo in stile Grecia

Se avete voglia di rifare il look al terrazzo di casa, seguite i nostri consigli per trasformarlo in un angolo di paradiso in stile Grecia.

Che si tratti di città o di campagna, qualsiasi terrazzo si può adattare al fascino del Mediterrano. Virando sulle tonalità giuste e sugli elementi e decori che richiamano lo stile greco si può creare un ambiente fresco ed estivo, semplice e allo stesso tempo elegante e ricercato.

Come arredare il terrazzo in stile Grecia: le tonalità giuste

Per ricreare l’ambiente tipico delle case elleniche la palette cromatica è molto limitata. Infatti, i colori principali da considerare sono il bianco, il blu e l’azzurro, i tipici colori che richiamano le spiagge, l’oceano e il cielo. Si possono anche inserire dei dettagli in lilla e nei toni del viola, ma in ogni caso mai usare colori caldi.

Come arredare il terrazzo in stile Grecia: i mobili da esterno

L’arredamento ellenico è molto simile allo stile marinaro ma con la differenza che il tocco di bianco e blu è solitamente più marcato e l’effetto generale è piuttosto minimal, semplice e raffinato. Per quanto riguarda i mobili da esternopoltrone, sedie, tavoli o eventuali credenze – vincono le tonalità di legno chiaro, naturale o eventualmente anche con effetto decapato. Oppure anche arredi dipinti di bianco, azzurro o verde acqua.
Se avete spazio a sufficienza per un pergolato in legno, adornatelo con delle tende parasole rigorosamente bianche in modo che la luce del sole possa penetrare.


Leggi anche: 5 piante grasse da interno per arredare casa

Come arredare il terrazzo in stile Grecia: i materiali

Essendo l’arredo ellenico minimale, per riscaldare lo spazio outdoor via libera a complementi in legno, in vimini o in rattan, piante, anfore e cuscini decorativi sulle sedute.
Per le stoffe e i tessili si consigliano materiali come lino e cotone che richiamano i colori del mare, sia che si tratti di rivestimenti per le poltrone o i divani sia di tende e tovaglie. Per creare un po’ di movimento cromatico i cuscini decorativi possono essere anche stampati a righe o con fantasie astratte o geometriche. L’importante è che evochino comunque l’atmosfera marittima di questa terra così ricca di storia, arte e cultura.

Come arredare il terrazzo in stile Grecia: vasi di terracotta e anfore decorative per le piante

Per chi ha la fortuna di disporre di un terrazzo ben soleggiato, si possono aggiungere anche piante e fiori tipici della macchia mediterranea. Gerani, oleandri, bounganvilles, piante aromatiche come la lavanda, il rosmarino, la salvia, il basilico, il ginepro, la salvia sistemati all’interno di grandi vasi di terracotta o recipienti in creta. Con le anfore invece potete creare delle eleganti composizioni ponendole anche in un angolo e senza riempirle di terriccio. Non passeranno inosservate e renderanno il terrazzo ancora più piacevole.


Potrebbe interessarti: Meteora Grecia: cosa vedere tra i conventi della Grecia

Come arredare il terrazzo in stile Grecia: anche l’acqua è un elemento importante

Nei giardini classici delle terre greche non poteva mancare la fontana. Oggi tendenzialmente si inserisce l’acqua sotto forma di piscine e vasche idromassaggio, elementi che però necessitano di essere installati in terrazzi ben strutturati. Intuibile che l’inserimento di questo elemento idrico avrà un impatto economico decisamente considerevole.

Francesca Maria Battilana
  • Scrittore e Blogger