Abbinamento colori cucina

Dal bianco ai colori della terra: ecco qualche consiglio per scegliere i colori da abbinare in cucina.

Abbinamento colori cucina
Un ottimo punto di partenza da cui lasciarsi ispirare rimane sempre lo stile architettonico della casa.

Qual è la tendenza del tuo arredamento? C’è stile hai scelto per la tua casa? Quando devi scegliere i colori da utilizzare per l’arredamento della casa, ed in particolare della cucina, non basta considerare la luminosità e la dimensione del tuo immobile, i colori vanno abbinati tra i diversi ambienti, mobili e accessori, in generale in modo da creare un’atmosfera coerente.

3 colori

La cucina è uno degli ambienti della casa più complicato da arredare. La scelta del colore della cucina avviene spesso dopo la scelta dello stile, in questo caso può aiutare stabilire una gamma di 3 colori:

  1. colore protagonista, costituito dai mobili d’arredamento veri e propri
  2. colore co-protagonista, il pavimento
  3. piano di lavoro

La scelta dei colori in cucina è estremamente personale, ma tendenzialmente il campo si restringe su tonalità naturali, bianche o colorate.

Nel primo caso, la tavolozza utilizza sfumature della terra, del giallo pieno, e finiture come mattonelle naturali, legno e metallo. Nel secondo caso, dove prevale il bianco, la scelta sarà improntata a qualità estetiche come la raffinatezza e il minimalismo. Si possono inserire altri colori per evidenziare dettagli ad esempio nel piano, nello schienale, nelle piastrelle ed anche negli accessori. Nell’ultimo caso, se si scelgono composizioni colorate, qualunque sia l’abbinamento di colori si avrà una soluzione stimolante e moderna.

Come sceglierli

Il colore nell’arredamento della cucina è importante:

1) Rosso: è un colore adatto per riscaldare gli ambienti un po’ freddi;

2) Giallo ed arancio: sono colori caldi perfetti per la cucina. Il consiglio è di spezzarli con accessori in alluminio o ferro battuto;

3) Blu: si tratta di un colore molto elegante che può essere inserito in cucina con tutte le sue sfumature in azzurro per avere un effetto rilassante e calmante.

4) Verde: favorisce attenzione e concentrazione.

La ruota dei colori

Un ulteriore aiuto per scegliere i colori da abbinare in cucina è quello di affidarsi alla ruota dei colori.  Ad esempio con un abbinamento di colori complementari (opposti sulla ruota) come il rosso e il blu, la stanza sarà molto stimolante, mentre scegliendo gli analoghi (vicini sulla ruota), come ad esempio giallo e verde oppure blu e viola, otterrai un’atmosfera più casual e più rilassante.

Altro elemento da non sottovalutare sono le gradazioni che dovrebbero ispirarsi al mondo esterno: la gradazione più scura sarà assegnata al pavimento, le gradazioni medie al colore delle pareti e/o dei mobili della cucina e le gradazioni chiare al colore del soffitto.


Vedi altri articoli su: Arredamento | Consigli per la casa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *