Lupus eritematoso sistemico

Lupus eritematoso sistemico

LES: Lupus Eritematoso Sistemico, come riconoscere questa malattia autoimmune.

Il lupus eritematoso sistemico (LES) è una malattia del tessuto connettivo di natura autoimmune, che può colpire numerosi organi e apparati dell’organismo. Colpisce, infatti, a livello sistemico quasi tutti gli organi e gli apparati: articolazioni, pelle, reni, cuore, polmoni, vasi sanguigni, cervello.

Questa malattia è caratterizzata da manifestazioni di tipo eritematoso a livello cutaneo e delle mucose ed aumentata sensibilità alla luce solare. È più frequente nelle donne tra i 15 e i 40 anni.

Ma cerchiamo di capire quali sono le cause, i sintomi e le possibili cure di questa malattia.


Cause

La causa scatenante della patologia, ad oggi, non è ancora stata completamente chiarita. Viene considerata, pertanto una malattia ad eziologia multifattoriale; i fattori scatenanti sono, quindi, molteplici, in primis la predisposizione genetica.

In questa malattia il sistema immunitario, che normalmente è programmato per riconoscere ed aggredire i patogeni esterni (batteri, virus, funghi, parassiti, etc.) e preservare l’integrità cellulare, si altera: le cellule del sistema immunitario riconoscono erroneamente come estranee altre componenti dell’organismo. Questo è il principio di tutte le malattie autoimmuni (come il diabete mellito di tipo I, il morbo di Crohn).

La causa di questa disfunzione non è stata ancora chiarita, probabilmente entrano in gioco tre diverse tipologie di fattori: genetici (sono state identificate diverse mutazioni genetiche associate al LES); ormonali (gli ormoni femminili sembrano essere maggiormente associati allo sviluppo del Lupus); ambientali (virus, farmaci, raggi UV).

Anche la diagnosi risulta difficile, perché, così come possono essere differenti le cause, anche le manifestazioni cliniche lo sono altrettanto. Per questo motivo il LES è chiamato anche “il grande mimo”. Per poter diagnosticare il LES è necessario eseguire degli esami del sangue, andando a valutare il dosaggio degli anticorpi anti nucleo (ANA), positivi nel 90% dei casi; anti fosfolipidi (in grado di provocare trombosi ed aborti); emocromo, creatinina, da associare alla proteinuria delle 24 ore.

Sintomi

I sintomi sono diversi da paziente a paziente, ma quelli più comuni sono:

• Dolore/gonfiore delle articolazioni;

• Gonfiore intorno agli occhi;

• Ingrossamento linfonodi;

• Dolore muscolare;

• Dolore toracico;

• Febbre senza causa;

• Eruzioni cutanee (spesso sul viso);

• Ulcerazioni a livello della bocca;

• Sensibilità al sole;

• Perdita di capelli;

• Cattiva circolazione ematica a livello delle estremità;

• Polmoniti e pleuriti;

Depressione;

Senso di stanchezza diffuso;

Le manifestazioni sintomatiche possono essere più o meno consistenti a seconda che si tratti di una forma acuta o cronica, ma si consiglia di consultare un medico.

Cure

Purtroppo, ancora oggi, non esiste una cura definitiva per il Lupus. Sicuramente con i farmaci (corticosteroidi endovena o per via orale, antimalarici, immunosoppressori come la ciclofosfamide) è possibile tenere sotto controllo i sintomi, soprattutto nelle manifestazioni più gravi. È importante limitare l’esposizione al sole e curare l’alimentazione, apportando un buon livello di idratazione, di vitamine, sali minerali ed antiossidanti.



L'acqua del rubinetto fa davvero male o no?
Salute

L’acqua del rubinetto fa davvero male o no?

bagni sonori meditazione
Salute

Bagni sonori, meditazione e ritiri benessere: i trend del 2020

Salute

Riposino pomeridiano: perché fa bene

Salute

Stress: le tisane che aiutano lo stomaco

Probiotico o senza lattosio? Tutti i tipi di yogurt e come sceglierli
Salute

Probiotico o senza lattosio? Tutti i tipi di yogurt e come sceglierli

Vaccino antinfluenzale 2020: quando si può fare regione per regione
Salute

Vaccino antinfluenzale 2020: quando si può fare regione per regione

Salute

Menopausa precoce: i sintomi

Salute

5 mosse per alleviare lo stress

Le celebrità bevono latte vegetale, ma quanti tipi esistono?
Dieta

Le celebrità bevono latte vegetale, ma quanti tipi esistono?

Per tutti quelli che sono intolleranti all latte o semplicemente cercano un’alternativa, ci sono numerose bevande vegetali. Scopriamole insieme.

Leggi di più