Prova costume: gli italiani non rinunciano alla buona cucina

Prova costume alle porte: gli italiani corrono ai ripari e scelgono trattamenti estetici e dimagranti, ma niente diete

prova costume

L’estate è alle porte e con essa il momento di indossare il bikini. Ma come si stanno preparando gli italiani alla tanto temuta prova costume? Dieta? Palestra? Assolutamente no! La forma fisica sì, ma senza dover rinunciare ai piaceri della tavola e cercano, il più delle volte, comode scorciatoie.

Cannes spa
A dirlo un’indagine svolta da Poinx secondo la quale gli italiani non sono affatto disposti a seguire diete rigorose e intraprendere lunghe sessioni di fitness per rimettersi in forma.  Solo il 4% dei connazionali infatti si affiderà a un dietologo per smaltire i chili in più e il 9% frequenterà corsi di fitness, mentre l’81% sceglierà trattamenti dimagranti ed estetici.

Pressoterapie (trucchi usati anche da molte star), cavitazione e criolipolisi, ma anche cerette, beauty day e solarium per ritrovare, senza troppa fatica, un corpo snello, liscio e perfetto. Fra le città più vanitose, secondo Poinx, Milano, dove uomini e donne, spenderanno il loro budget, per perdere i centimetri in eccesso con trattamenti dimagranti, beauty day, solarium e depilazione.
Seconda classificata Roma, dove trattamenti estetici specifici saranno le armi per vincere la battaglia contro i chili di troppo, poco apprezzata al contrario la palestra e le diete. Terza classificata infine Torino, dove la remise en forme parte da beauty day con pressoterapie, mesoterapie e carbossiterapie.


Vedi altri articoli su: Dieta | Fitness |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *