Orzaiolo: 6 rimedi efficaci

L'orzaiolo è un disturbo dell'occhio fastidioso e contagioso. Vediamo come curare e risolvere questo problema con rimedi naturali e non

orzaiolo

L’orzaiolo è un’infiammazione batterica acuta che colpisce l’occhio ed è provocata dai bacilli che fanno parte della famiglia degli stafilococchi. Si presenta come un piccolo ascesso che può essere interno o esterno all’occhio ed è pieno di pus. È un disturbo molto contagioso, diverso dal calazio che interessa invece la palpebra, non è infettivo ed è provocato da un’ostruzione della ghiandola oculare. Prima di capire come curare l’orzaiolo sappiate che questo disturbo, a differenza di molti altri, spesso è molto difficile da eliminare e non deve essere trascurato per non subire dei peggioramenti. Un aiuto comunque sia può arrivare dalla natura, ma anche da terapie mediche specifiche che possono aiutare l’orzaiolo a riassorbirsi e scomparire.

Camomilla

1. Per eliminare l’orzaiolo possiamo prima di tutto ricorrere ai rimedi naturali. Uno fra i più efficaci è la camomilla da usare sotto forma di impacco caldo. Per prepararlo basta immergere una bustina di camomilla all’interno di un bicchiere con acqua calda, lasciare intiepidire, bagnare del cotone sterile e applicarlo sulla parte colpita in posizione sdraiata. Lasciate agire per circa 30 minuti. Ripetete l’operazione per due o tre volta al giorno.

2. Un altro rimedio popolare è l’olio extravergine d’oliva che veniva utilizzato anche dalle nostre nonne per sconfiggere l’orzaiolo. Spalmare sulla parte per diverse volte al giorno.

3. Per sconfiggere l’orzaiolo potete versare due cucchiai di curcuma in polvere all’interno di un bicchiere d’acqua, mescolando bene e portando a ebollizione. Applicate poi sull’orzaiolo con del cotone sterile due volte al dì.

4. Se in casa non avete nessun rimedio naturale fra quelli elencati, ma volete agire subito per curare l’orzaiolo potete fare degli impacchi d’acqua calda per ridurre il gonfiore. Basta applicarli per circa 20 minuti in modo da avere un risultato immediato.

Creme

5. Solitamente l’orzaiolo scompare dopo circa una settimana, ma se, nonostante le nostre cure, non si è riassorbito del tutto possiamo utilizzare una pomata antibiotica che deve essere applicata localmente.

6. Nel caso di questo disturbo è molto efficace anche il gel all’aloe vera, da spalmare sulla zona colpita più volte. Potete anche ricavare il gel direttamente dalle foglie della pianta, praticando un’incisione ed estraendo la sostanza gelatinosa all’interno sfruttando le sue proprietà benefiche per curare l’orzaiolo.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *