5 consigli per sopravvivere alle allergie

Sopravvivere alle allergie? Un vero dilemma con l'arrivo della bella stagione. Cosa fare allora? UnaDONNA.it l'ha chiesto a un esperto

allergie

La bella stagione è finalmente arrivata e con essa anche le odiatissime allergie primaverli! La peggiore? La congiuntivite allergica, che causa occhi rossi e irritatati ed è provocata dall’infiammazione della membrana che avvolge l’occhio.
Come sopravvivere allora? UnaDONNA.it ha ricevuto il consiglio del professor Francesco Loperfido, esperto di oftalmologia dell’ospedale San Raffaele di Milano:

1. La prima cosa da fare quando arriva la bella stagione è proteggere gli occhi con degli occhiali da sole, per evitare che si irritino e siano esposti alla luce e alle polveri. Un occhiale di buona qualità può dunque fungere da barriera e proteggere gli occhi dagli agenti estranei

2. Quando iniziate ad avvertire i primi sintomi dell’allergia non strofinate assolutamente gli occhi, anche se vi danno fastidio, perché questo non fa altro che alimentare la reazione allergica

3. Per cercare di minimizzare il fastidio dell’allergia, usate dei colliri antistaminici, senza cortisone. Iniziate a metterli già dieci giorni prima dell’inizio della bella stagione. Per correre ai ripari invece è ottimo anche il vaccino, da fare dopo aver consultato un allergologo. Se l’allergia invece è già esplosa utilizzate dei colliri cortisonici, che placano la reazione e danno sollievo

4. Fondamentale anche una buona pulizia dell’occhio, da fare con le salviettine umidificate e antiallergiche. Chi usa le lenti mensili dovrebbe preferire quelle giornaliere, che permettono un maggiore igiene per eliminare gli allergeni presenti

5. Infine, nel periodo di maggiore propagazione dei pollini evitate passeggiate nei campi o nei prati e arieggiate al meglio l’ambiente in cui vivete, deumidificando l’aria e ricambiandola spesso. A questo proposito, scoprite come realizzare un deumidificatore fai da te.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *